Incontro tra i Centri sportivi e Regione: "A breve si riparte con il calcio a 5 amatoriale"

I gestori degli impianti dopo tre mesi di chiusura a causa dell'emergenza Coronavirus hanno ricevuto rassicurazioni dall'assessore regionale, Quintino Liris

I gestori e proprietari degli impianti sportivi abruzzesi hanno avuto l'incontro richiesto con i rappresentanti della Regione per avere notizie sulla ripresa delle attività. 

Alla riunione hanno partecipato otto rappresentanti delle strutture l’assessore alla Sanità, Nicoletta Verì e  Alfonso Mascitelli del comitato tecnico scientifico della Regione Abruzzo.

I gestori hanno manifestato il  disagio economico dopo  tre mesi di chiusura forzata, ma non hanno "chiesto aiuti ma la possibilità di lavorare e quindi permettere a tutti i 'calcettisti' dai  15 anni in su di poter  tornare a disputare la 'partitella' tra amici".

Il gruppo gestori centri sportivi Abruzzo ha depositato una richiesta di riapertura immediata delle attività amatoriali presentando una proposta di linee guida specifiche che "permetteranno di ripartire con le attività amatoriali collettive in completa sicurezza".

Gli imprenditori dello sport in una nota fanno sapere che "altrettanta disponibilità è stata mostrata dagli assessori Verì e Liris (intervenuto al telefono) che promesso "una celere risoluzione dichiarando che in pochi giorni la Regione emetterà l’ordinanza che darà il via libera a tutti i centri sportivi per tutte le partite tra amici dai 15 anni in su permettendo quindi a tutti di tornare a fare un pò di sano sport in ambienti protetti".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un nuovo incontro tra le parti è previsto  lunedì, alle 16, nella sede regionale de L'Aquila.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un male si è portato via il tenente Nicola Di Biase, aveva solo 27 anni

  • Fibromialgia: finalmente l'Abruzzo definisce le linee guida per diagnosi e trattamento

  • Si è spento Giuseppe Sigismondi, titolare della storica tabaccheria lungo corso Marrucino

  • A fuoco chiosco in piazza Garibaldi nella notte

  • Morì all'improvviso durante l'emergenza sanitaria: una messa per ricordare l'autista della Croce Gialla Cocco

  • Speleologi bloccati nella grotta a Roccamorice: trovato morto il terzo, un geologo dello Speleo club di Chieti

Torna su
ChietiToday è in caricamento