menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Brescia Lanciano: 1-1 un buon punto per la Virtus

Il Lanciano riscatta la debacle casalinga contro il Frosinone e strappa un punto prezioso in casa del Brescia. Rondinelle in vantaggio al 26' del primo tempo con Scaglia. Alla mezz’ora della ripresa il pari di Cerri

D'Aversa modifica gran parte della formazione scesa in campo nell’ultima di campionato. In difesa Aquilanti è in coppia con Troest; a centrocampo esordio in maglia rossonera di Bacinovic e rientro sull’out sinistro di Di Cecco; tridente d’attacco composto da Cerri, Grossi e Gatto. Il Brescia guidato da Iaconi  presenta una sola novità rispetto all’ultima trasferta a Terni: Benali in campo al posto di Bentivoglio.

LA CRONACA

PRIMO TEMPO

Il primo quarto d’ora è tutto di marca bresciana: al 5’ Valotti scalda le mani a Nicolas con una conclusione dal limite. Cinque minuti dopo è Corvia a mancare l’appuntamento con il gol su un cross da manuale di Sestu.
Al 21' super conclusione di Benali da fuori area. Nicolas vola e devia la sfera in corner.

Dopo una manciata di minuti è il Lanciano a rendersi pericoloso con Cerri che incorna bene su cross di Gatto.  Minelli non si fa sorprendere.
GOL DEL BRESCIA Al minuto 26 il Brescia passa in vantaggio. Nicolas fa quel che può su una potente conclusione di Corvia ma non può nulla sulla ribattuta di Scaglia che porta in vantaggio i padroni di casa.

Al 41' il Brescia va a un passo dal raddoppio: su un corner dalla destra sale più in alto di  tutti Corvia che di testa colpisce il pallone che si stampa sul palo.

SECONDO TEMPO
La ripresa è più equilibrata e, con il passare dei minuti, gli ospiti aumentano la pressione.
Al 23' st grande intervento di Minelli su Gattoche conclude dopo un ottima giocata.
Passano cinque minuti e il Brescia risponde con il neo entrato Caracciolo che per un soffio non impatta su cross di Bentivoglio.

PAREGGIO DEL LANCIANO Al 30’st i frentani raggiungono il pari: palla dentro del solito Mammarella dalla sinistra, Cerri di testa non perdona indirizzando la sfera sul secondo palo.
Il Lanciano insiste e al 38'st ha una buona occasione con Gatto che da buona posizione spara alto sulla traversa.

Nei minuti di recupero è  Minelli a salvare le rondinelle con un grande intervento su Monachello di testa. 

Buon pari per la Virtus che aveva bisogno di un risultato positivo dopo la brutta sconfitta con il Frosinone. Ora il posticipo al “Biondi” lunedì contro il quotatissimo Bari

TABELLINO

BRESCIA (3-5-2) Minelli; Zambelli, Budel, Di Cesare (1' st Bentivoglio); Sestu, Benali, Olivera (37' st H'Maidat), Scaglia, Coly; Corvia, Valotti (17' st Andrea Caracciolo). (Arcari, Antonio Caracciolo, Gargiulo, Quaggiotto, Morosini, Razzitti). All.: Iaconi.

LANCIANO (4-3-3) Nicolas; Aquilanti, Troest, Conti, Mammarella; Paghera (46' pt Vastola), Bacinovic, Di Cecco; Grossi (33' st Pinato), Cerri (44' st Monachello), Gatto. (Aridità, Amenta, Turchi, De Vita, Nunzella, Agazzi). All.: D'Aversa.

Arbitro Chiffi di Padova.
Reti pt 26' Scaglia, st 30' Cerri.
Note Serata tiepida, terreno in ottime condizioni, ammoniti Di Cecco, Bacinovic, Olivera, calci d'angolo 7-4 per il Brescia (6-3); recupero 5' e 4'.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento