Martedì, 26 Ottobre 2021
Sport

Bls Chieti – Co.Mark Treviglio 75-63 | strepitosa prova delle Furie

Primo confronto della serie di semifinale: la Co.Mark Treviglio, costretta ad inseguire per tutto l'incontro, non riesce mai a prendere in mano le redini del match, che i teatini portano a casa con autorità per 75-63

La carica della BLS Chieti e del suo splendido pubblico dà alle Furie il primo confronto della serie di semifinale. La Co.Mark Treviglio, costretta ad inseguire per tutto l’incontro, non riesce mai a prendere in mano le redini del match, che i teatini portano a casa con autorità per 75-63.

La cornice di pubblico nella quale si gioca la partita è quella delle grandi occasioni, con un Pala Santa Filomena bollente. L’approccio delle Furie è ottimo, con Rossi e Raschi che attaccano l’area mettendo in difficoltà Borra e compagni. La Co.Mark risponde colpo su colpo fino alle triple di Rajola, che danno la spinta per il +9. Sorgentone ruota 8 uomini già nella prima frazione, che i biancorossi conducono fino al 24-17 della prima sirena.

Dopo 15’ perfetti la BLS accusa il primo passaggio a vuoto, punito da Vitale che riporta la formazione orobica a contatto. La partita diventa nervosa, con diversi contatti non sanzionati e percentuali al tiro che si abbassano visibilmente. La difesa teatina concede sempre meno, e grazie al colpo di reni firmato da Raschi e Diomede i padroni di casa riescono ad andare al riposo con un vantaggio in doppia cifra: 41-31.
Il terzo quarto è il meno spettacolare della contesa, ma dopo tanti errori da ambo i lati Gialloreto fa esplodere il palasport con tre canestri dei suoi, per un 8-0 che sembra tramortire Treviglio (51-38 a fine periodo).

La partita è però ancora lunga, e serve la grande spinta del Pala Santa Filomena per non far sentire la fatica nelle gambe delle Furie. Marino tiene aperto il discorso ma Rossi gli risponde trasformando in punti preziosi i passaggi dei compagni. Vitale continua fino alla fine a far male dall’arco dei tre punti, ma per il resto la difesa abruzzese non soffre più di tanto, recuperando anche un paio di palloni preziosi per il contropiede. Gialloreto chiude il conto in anticipo, tanto che nel finale c’è il tempo per la standing ovation tributata ai protagonisti e l’ingresso in campo anche di Di Emidio e De Gregorio. Il 75-63 finale consegna il primo punto della serie alla BLS: ora ci sono quattro giorni per ricaricare le batterie in vista di gara2, in programma giovedì sul campo bergamasco.

BLS Chieti – Co.Mark Treviglio 75-63 (24-17; 41-31; 51-38)
BLS Chieti: Rajola 13, Diomede 6, Raschi 13, Porfido 3, Rossi 18; De Gregorio, Gialloreto 18, Iannone 4, Martelli, Di Emidio. All. Sorgentone.
Co.Mark Treviglio: Cazzolato 7, Marino 17, Molinaro, Vitale 21, Borra 4; Marulli 1, Planezio 2, Carnovali 7, Zanella 2, Tomasini 2. All. Vertemati.
Rimbalzi: Chieti 46 (Rossi 16), Treviglio 33 (Cazzolato 11). Assist: Chieti 17 (Rajola 6), Treviglio 10 (Marino 6).

 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bls Chieti – Co.Mark Treviglio 75-63 | strepitosa prova delle Furie

ChietiToday è in caricamento