menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La BLS Chieti vuol chiudere il 2012 alla grande

Match interno con il Casalpusterlengo: biglietti ridotti, differita su Sportitalia2 alle 14, torneo pro "Slums Dunk" dopo il match

Ottenuti due punti dalle ultime due trasferte consecutive, la BLS Chieti chiude il 2012 ospitando l’Assigeco Casalpusterlengo al PalaLeombroni domenica 30 alle ore 12 (arbitri Tirozzi di Bologna e Maniero di Venezia).

Per l’atteso match, che vede contrapposte due formazioni appaiate nel limbo del centro classifica e sarà trasmesso in differita nazionale alle ore 14 su Sportitalia2, la società teatina ha fissato in 2 € il prezzo del biglietto (ferma restando la validità degli abbonamenti stagionali), auspicando  una degna cornice di pubblico a sostenere la squadra e salutare un anno che ha visto i biancorossi tra i grandi protagonisti della DNA.

Il sostegno del pubblico sarà del resto fondamentale per poter competere con una squadra ben attrezzata qual è l’Assigeco. Dopo un incerto avvio, costato la panchina al tecnico Riva sostituito da Zanchi, i lombardi hanno ripreso quota superando, tra le altre, formazioni di vertice come Treviglio e Matera. Squadra ben coperta in tutti i ruoli, Casalpusterlengo ha in Marino (ben oltre i 12 punti e 4 assist di media) e Prandin (realizzatore da 15.8 punti a partita) i due uomini di riferimento di un settore esterni completato da giocatori giovani ma affidabili come Venuto, Planezio e Fiorito. Nella rotazione dei lunghi si alternano Chiumenti, uomo spesso decisivo per le sorti rossoblu, Ricci, ala originaria di Chieti in continua crescita, e Bellina, il più perimetrale dei tre. L’organizzazione difensiva fa di Casalpusterlengo (una delle poche squadre a tenere gli avversari sotto i 70 punti segnati di media) un cliente decisamente ostico per chiunque, che la BLS dovrà affrontare con ogni probabilità senza l’apporto di Severini, fuori causa da diversi giorni per un violento attacco influenzale.

Da segnalare infine che al termine dell’incontro verrà disputato il torneo benefico a sostegno di “Slums Dunk”, il progetto dedicato ai ragazzi delle baraccopoli di Nairobi, tra le formazioni Under 15 di Chieti, Montesilvano, L’Aquila e Teramo. Il torneo era stato rinviato lo scorso 9 dicembre a causa del maltempo che aveva impedito alle squadre ospiti di raggiungere Chieti. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento