menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bls Chieti Bitumcalor Trento 65-63: straordinaria vittoria delle Furie allo scadere!

Con grande cuore e determinazione i biancorossi allungano la serie, rimontando Trento nei minuti finali. Grande cornice di pubblico al Pala Santa Filomena. Un finale da leggenda regala gara4 domani sera, per continuare a sognare

Al suono della sirena è una vera e propria bolgia  il Pala Santa Filomena con i tifosi teatini che entrano ad abbracciare i propri ragazzi per ringraziarli della fantastica vittoria che che, a 6 minuti dal termine, sembrava quasi irraggiungibile. 

Dopo un primo tempo chiuso sul 27-32, caratterizzato da percentuali bassissime a canestro, la ripresa sembra dare ragione ai trentini con gli ispirati Forray e Santarossa che spingono la Bitumcolor anche sul + 10 prima di chiudere il terzo periodo sul 44-52.
A 6 minuti dalla fine di gara3 la Bitumcalor Trento vede la LegaDue, e nulla sembra poter rialzare una BLS Chieti che aveva visto infrangersi sulle pessime percentuali al tiro ogni speranza di rimonta. Ma in quei 6 minuti il cuore biancorosso riscrive la storia della gara, dando vita ad una delle più clamorose rimonte della storia teatina.
La Bitumcalor tenta l’allungo decisivo e ristabilisce subito la doppia cifra di vantaggio. Il -13 al 34’ sembra una sentenza, ma a questo punto inizia un’altra partita. Rajola, Raschi e Gialloreto segnano i canestri del -8, una grande difesa e gli 8 tiri liberi negli ultimi 3 minuti regalano il pari quando mancano due soli possessi alla sirena. Il parziale per i padroni di casa è a questo punto di 15-2, ma manca ancora l’ultimo colpo di reni. Nella bolgia del Pala Santa Filomena a 5 secondi dalla fine Lele Rossi trasforma l’ultimo rimbalzo offensivo in due punti che consegnano la vittoria ad una città intera.
Domani gara4 per allungare ulteriormente la serie e giocarsi la promozione in gara 5. 
 
TABELLINO
BLS Chieti – Bitumcalor Trento 65-63 (14-10; 27-32; 44-52) 
BLS Chieti: Rajola 15, Gialloreto 12, Diomede 3, Raschi 14, Rossi 18; De Gregorio ne, Iannone, Martelli, Di Emidio ne, Porfido 3. All. Sorgentone. 
Bitumcalor Trento: Forray 7, Conte 7, Pascolo 8, Santarossa 11, Pazzi 6; Brandani ne, Spanghero 7, Fiorito 6, Negri 11,Medizza ne. All. Buscaglia. 
Rimbalzi: Chieti 44 (Rossi 13), Trento 37 (Santarossa e Pazzi 8). Assist: Chieti 11 (Raschi 5), Trento 7 (Pascolo e Santarossa 2).
 
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È scomparso a 30 anni l'imprenditore della movida Ivan Vaccaro

Attualità

“Mio padre chiamato per il vaccino un mese dopo il decesso”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento