Sport

Pallacanestro: la Bls Chieti batte il Matera con un grande quarto periodo

I teatini escono alla distanza, battendo Matera 68-57. Squadra vincente con un grande quarto periodo ieri (domenica 20 novembre) al PalaSantaFilomena

Il ritorno sul proprio parquet è dolce per la BLS Chieti, che dopo una partita equilibrata per 30 minuti s’impone con un grande quarto periodo sulla Bawer Matera.

Alla palla a due la BLS si presenta con Rajola, Diomede, Raschi, Feliciangeli e Rossi, mentre Matera schiera Vico, Lagioia, Pilotti, Tardito e Martone. Dopo pochi minuti di gioco la sfortuna torna ad accanirsi contro i teatini: Rajola si fa male al tallone nel generoso tentativo di recuperare un pallone, ed è costretto ad uscire. Il capitano proverà a tornare in campo nel secondo quarto, ma alzerà bandiera bianca nella ripresa. La reazione biancorossa è veemente, Rossi si erge a protagonista ai due estremi del campo, ma è tutta la squadra a dare il massimo in difesa, tanto da concedere agli avversari tre soli canestri dal campo nel primo quarto, che si chiude 14-12.

Nel secondo periodo Porfido e Martelli danno una scossa all’attacco uscendo dalla panchina, e dando il primo vantaggio significativo a metà frazione (26-19). Serve tutta l’esperienza di Grappasonni per tenere Matera in scia: un primo tempo infarcito di errori da entrambe le parti termina 32-28.

Le giocate di Pilotti e Feliciangeli rendono più godibile l’avvio di ripresa, in cui le brutte notizie arrivano dal quarto fallo di Diomede e dal terzo di Rossi. La Bawer sfrutta la situazione trovando il pareggio, ma ancora una volta la BLS reagisce alle difficoltà con tutto il suo cuore, partendo dalla difesa per ricostruire un piccolo vantaggio. Di Emidio dà un contributo prezioso, e mentre uno stoico Rajola torna a sorpresa in campo la situazione falli si fa problematica anche per Matera. I padroni di casa sono però imprecisi dalla lunetta, e dopo tre quarti la differenza è ancora minima: 50-46.

Negli occhi dei teatini si legge comunque la determinazione giusta: Martelli arriva per primo sui palloni vaganti, le triple di Gialloreto fanno esplodere il Pala Santa Filomena, quella di Diomede vale il massimo vantaggio (61-49 a 6’ dalla fine). La gestione del vantaggio è perfetta nonostante il quinto fallo di Rossi e il pressing a tutto campo ordinato da Ponticiello. Nella propria metà campo i ragazzi di Sorgentone non concedono nulla, dall’altra parte Gialloreto e Feliciangeli segnano i canestri che chiudono il conto con qualche minuto d’anticipo, e il finale è utile solo a determinare il punteggio: 68-57.

BLS Chieti – Bawer Matera 68-57 (14-12; 32-28; 50-46)

BLS Chieti: Rajola 3, Diomede 5, Raschi 11, Feliciangeli 16, Rossi 8; Gialloreto 15, Martelli 3, Ingrosso, Di Emidio 2, Porfido 5. All. Sorgentone.

Bawer Matera: Vico 16, Lagioia 4, Pilotti 10, Tardito 2, Martone; Castoro, Cantagalli 8, Aprea 4, Centrone, Grappasonni 13. All. Ponticiello.

Rimbalzi: Chieti 40 (Raschi, Rossi 11), Matera 25 (Grappasonni 6). Assist: Chieti 12 (Rossi 3), Matera 2 (Pilotti, Cantagalli).

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallacanestro: la Bls Chieti batte il Matera con un grande quarto periodo

ChietiToday è in caricamento