menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giovani campioni di arti marziali crescono a Sambuceto

Il BlackMMAmba team del coach Massimo Diodati si conferma tra le migliori in Italia. Due ori e due argenti al Campionato Italiano di Mixed Martial Arts

Il BlackMMAmba Team di Sambuceto si conferma a livello nazionale migliorando ulteriormente i propri risultati rispetto alla passata stagione. Ben 4 le medaglie nelle categorie giovanili di serie A conquistate  nel 7° Campionato Italiano di MMA (Mixed Martial Arts) che si è svolto domenica 17 aprile al PalaOlgiata di Roma.
Sul gradino più alto del podio sono saliti il 18enne Giuseppe Rapagnetta (Junionres serie A - 77kg) e il 16enne Redon Dishani (Cadetti serie A - 62 kg): i due giovani atleti sono di Pescara e Francavilla al Mare ed hanno scelto il team di Sambuceto per allenarsi con coach Diodati. Le due medaglie d'argento sono di due giovani 18enni di Sambuceto: Oliver Pennesi (Jumiores serie A - 62 kg) e Francesco Speranza (Juniores serie A - 71kg).
Soddisfatto il coach Massimo Diodati: "Ho una bellissima squadra, bravi ragazzi prima che bravi atleti con ampi margini di miglioramento, testa e potenzialità  per confermarsi in futuro. Si può vincere e perdere in questo sport dove incidono tanti fattori ma quel che chiedo ai ragazzi è l'impegno, il rispetto delle regole e dell'avversario".
Un insegnamento condiviso ed apprezzato dall'assessore allo sport Efrem Martelli. "Il lavoro e l'attività del coach Diodati si integrano perfettamente con i nostri obiettivi - spiega Martelli - il suo team è un luogo dove i ragazzi si allenano cercando di migliorasi, imparano a rispettare gli avversari, accettando sconfitte che, nella vita, insegnano più delle vittorie".

"Questi ragazzi hanno conseguito un ottimo risultato e di questo sono orgoglioso, così come tutta la comunità di San Giovanni Teatino. - ha dichiarato il Sindaco Luciano Marinucci - spero sia data rilevanza a questa notizia perchè sia da stimolo per tanti giovani ad uscire di casa, evitare cattive abitudini scegliendo di praticare attività sportive, anche minori, che gratificano nel fisico e nelle motivazioni".
A dare ancora più valore e prestigio al risultato del giovane team allenato dal coach Massimo Diodati il riconoscimento CONI del Campionato organizzato dalla FIGMMA (Federazione Italiana Grapping Mixed Martial Arts)  che quest'anno ha registrato il record di iscritti per gara di MMA: 281 atleti di cui 67 nei seniors di serie A.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento