rotate-mobile
Basket

Ancora una vittoria per la Lux Chieti: 72-65 contro Nardò

Una Lux cinica non lascia nulla al caso e si impone della difficile trasferta pugliese

Chieti vince con merito al PalaPentassuglia di Brindisi. In un match condotto sin dalle prime frazioni di gioco, gli uomini di coach Maffezzoli sono lucidi a resistere ad un arrembante finale di Nardò. Sugli scudi un decisivo capitan Meluzzi (20 punti), bravo a togliere le castagne dal fuoco nei momenti di maggior difficoltà dei suoi. Per i padroni di casa, da segnalare l’ottima prestazione di Leonzio (14 punti).

Next Nardò-Lux Chieti, la gara

Prime fasi di gioco con le squadre che sembrano da subito avere le idee chiare: Nardóprova a far male alla difesa teatina cercando Thomas sotto le plance mentre Chietiprova ad imporre il proprio ritmo attaccando il ferro sin dai primi secondi dell’azionee attuando un’asfissiante zona match up in difesa.
Dopo un avvio combattuto con Nardó che è abile a rispondere colpo su colpo all’attacco ospite (6-6 dopo poco meno di 5 minuti di gioco), Chieti riesce a costruirsi un piccolo margine di vantaggio grazie alle triple di Rebec e Woldetensae, chiudendo la prima frazione sul +4 (12-16). Chieti riparte subito forte, toccando il massimo vantaggio dopo poco meno di 3minuti di gioco (14-21) ma Nardó, grazie ad un ispirato Leonzio e al gioco in post bassodi Poletti, si riporta subito a contatto con un parziale di 5-0 (19-21 a 03:57 dal termine del secondo quarto).
Chieti prova a riportarsi avanti con la tripla di Jackson e con la schiacciata dello stesso americano ben imbeccato da Amici ma una tripla di Fallucca riporta il punteggio in parità e costringe coach Maffezzoli al timeout (26-26 a 02:21 dalla pausa lunga). Jackson dimostra di essere in forma realizzando dalla media ma Ferguson risponde presente, riportando il match sul filo dell’equilibrio (28-28): ora è coach Gandini a chiedere il minuto di sospensione (00:34 da termine quarto).
Chieti difende forte e con un fallo su tripla di Amici e conseguente tecnico a Polettiper proteste avrebbe l’opportunità di chiudere il quarto con un margine più consistente ma le mani di Amici tremano (1/3) e la frazione si conclude con un +2 per gli abruzzesi (28-30).

Alla ripresa delle ostilità Nardó parte con il piede pigiato sull’acceleratore e si porta sul massimo vantaggio (06:40 dalla fine del quarto, 34-32) ma la fiera del tiro da oltre l’arco premia la squadra ospite (39-41 a 04:40 dal termine del terzo quarto). Chietipaga un bonus prematuro e Nardó è cinica dalla linea della carità ma un ispirato capitan Meluzzi e il layup di Dincic sulla sirena consentono agli uomini di coach Maffezzoli di andare all’ultimo mini break sul +3 (47-50). Ad una tripla di Amici è subito lesto a rispondere Fallucca (50-53 a 08:10 dal termine del match). Nardó passa sistematicamente sotto i blocchi in situazione di pick ‘n rolled un glaciale capitan Meluzzi realizza da oltre l’arco, costringendo coach Gandini al minuto di sospensione (50-56 a 07:37 dal termine dell’ultima frazione). Chieti gioca sul velluto, attacca bene il pick n’roll con un ottimo Bartoli bravo a servire Jackson e Amici e, con il 2/2 dalla lunetta del suo americano, tocca il massimo vantaggio (53-63) a poco meno di 5 minuti dal termine della contesa.
In un men che non si dica peró Nardó, sfruttando un tecnico e tre tiri dalla lunetta e aggiustando le sue percentuali da oltre l’arco, agguanta un pareggio con un super break di 10-0, costringendo coach Maffezzoli al minuto di sospensione (63-63 a 04:05dal termine del match). Chieti non si lascia intimorire dal parziale in favore del team salentino e, grazie ad una tripla di Rebec e ad un 1/2 in lunetta di Jackson, rimette il naso avanti (63-67): Ferguson è freddo dalla lunetta ma Meluzzi in penetrazione è implacabile, forzando coach Gandini ad un nuovo timeout (65-69 a 01:01 dal termine della partita). Le maglie difensive della Lux si stringono e la tripla di Meluzzi fa scorrere i titoli di coda sul match: al PalaPentassuglia di Brindisi è la Lux Chieti a trionfare (65-72) (chietibasket1974.it).

Next Nardò-Lux Chieti, il tabellino

NEXT NARDÓ – LUX CHIETI BASKET 1974 65-72 (12-16; 28-30; 47-50)

NEXT NARDÓ: Poletti 11, La Torre 4, Fallucca 12, Burini 0, Ferguson 12, Jerkovic 2,  Leopizzi NE, Mirkovski NE, Thomas 10, Leonzio 14, Jankovic NE, Tyrtyshnik NE.

LUX CHIETI BASKET 1974: Graziani 5, Amici 7, Rebec 6, Woldetensae 11, Meluzzi 20, Bartoli 2, Cocciaretto NE, Dincic 4, Tsetserukou 5, Jakcson 12.

Foto chietibasket1974.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancora una vittoria per la Lux Chieti: 72-65 contro Nardò

ChietiToday è in caricamento