rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Basket

Chieti lotta, ma vince la Bakery

La Lux va subito sotto, poi tenta la rimonta ma nel finale è Piacenza a passare. Finisce 64-77

Nonostante le grandi assenza in casa Chieti, al PalaTricalle è partita vera: Piacenza ha la meglio dopo una vera e propria battaglia cestistica. Il migliore in campo per i teatini è un sontuoso Dincic (24 punti), per gli ospiti c’è da segnalare l’ottima prova di Raivio (22 punti).

Chieti-Bakery, la gara

Una Lux sicuramente rimaneggiata ha un avvio deficitario e, dopo le bombe di Bonacini e il canestro da sotto di Morse, coach Calvani chiede un minuto di sospensione a 3 minuti dall’avvio delle ostilità (0-8). Morse consente agli ospiti di raggiungere la doppia cifra di vantaggio e Tsetseroukoucon un 2+1, al giro di boa del primo periodo, sblocca lo score per i teatini (3-10).
Dopo aver raggiunto il massimo vantaggio con il solito Bonacini (5-18), il 2+1 di Bartoli, Sims e Tsetserukou permettono ala Lux di piazzare un break di 7-0 con cui conclude la prima frazione (12-18).

Chieti non demorde e dimostra, nonostante le tante defezioni, di volersi congedare al meglio con il proprio pubblico e continua a rosicchiare qualche punto agli ospiti, con coach Campanella che chiama timeout dopo 1 minuto e mezzo di gioco (19-22). La Lux continua a difendere in maniera aggressiva e con Bartoli e l’1/2 di Tsetserukouagguanta la parità a quota 22 (22-22 dopo meno di 3 minuti dalla ripresa del gioco) La Bakery si sblocca in fase offensiva affidandosi al suo pilastro Morse ma Chieti, con Caggiano e Dincic, si riporta sul -3 al giro di boa del secondo quarto (25-28). A 02:40, anche a causa di un antisportivo fischiato a Bartoli, Piacenza prova a scappare con Raivio (28-37) ma Chieti col cuore prova a ricucire il gap e, a 00:57, dopo il timeout di coach Campanaella, il risultato è di 34-39. Bartoli fa 1/2 dalla lunetta e Raivio realizza dall’area, facendo attestare al ventesimo il risultato sul 35-41. Piacenza parte a zona e la Lux ha qualche difficoltà in fase offensiva.

La Bakery è fredda con Raivio e, dopo poco meno di 3 minuti di gioco, il risultato è di 39-46. Chieti continua a far fatica in fase offensiva e Piacenza, grazie a Venuto ed alla bomba di Raivio, costringe coach Calvani al timeout al giro di boa del terzo periodo (39-51). Entrambe le squadre sembrano soffrire i cambi di difesa zona/uomo ma la Lux, con un Dincic in versione atleta a stelle e strisce, si riporta a contatto ad 1 minuto da fine quarto (51-53). Bonacini prova a ridar respiro ai suoi ma il buzzer beater di Tsetserukou riporta Chieti al minimo gap disponibile (53-55).

L’avvio di periodo è di chiara marca Lux che, con Dincic e Bartoli si porta per la prima volta in vantaggio dopo 31 minuti (57-55). Tsetserukou porta Chieti sul +4 (59-55), Chinellato e Venuto trascinano gli ospiti in vantaggio (59-60) ma la tripla di Bartoli a 06:24 costringe coach Campanella al timeout (62-60). Dopo la banale palla persa di Klacar, Donzelli inchioda la parità a quota 62, con coachCalvani che al giro di boa dell’ultimo periodo chiede il minuto di sospensione (62-62). Sims riporta in vantaggio i suoi a 04:15 ma le gambe dei teatini cedono e, dopo un finale a chiare tinte piacentine, gli ospiti portano a casa l’intera posta in palio: al quarantesimo il risultato è di 66-77 (chietibasket1974.it).

Chieti-Bakery, il tabellino

LUX CHIETI BASKET 1974 – BAKERY PIACENZA (12-18; 35-41; 53-33) 66-77

LUX CHIETI BASKET 1974: Amici NE, Jackson NE, Sims 10, Graziani NE, Bartoli 18, Dincic 24, Meluzzi NE, Klacar 0, Cocciaretto 0, Tsetserukou 10, Caggiano 2.

BAKERY PIACENZA: Venuto 10, Raivio 22, Donzelli 9, Morse 12, Chinellato 4, Sacchettini 6, Bonacini 12, Lucarelli 2, Czumbel 0, El Agbani NE.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chieti lotta, ma vince la Bakery

ChietiToday è in caricamento