rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Basket

La Lux vince: superata Fabriano

Inizia forte il match la Ristopro, ma la maggior qualità di Chieti viene fuori e decide il match. Punteggio finale di 66-87

Vittoria doveva essere e vittoria è stata: la Lux, sospinta da un nutrito numero di tifosi, si impone nettamente su Fabriano (66-87). I biancorossi, trascinati da una sontuosa prestazione del suo duo USA (22 punti sia per Jackson che per Sims) hanno la meglio su una Janus Fabriano trascinata dai 17 punti di un ottimo Marulli.  

Fabriano-Chieti, la gara

Fabriano inizia in maniera pimpante e, dopo poco meno di 3 minuti, è avanti per 6-4. Chieti però vuole portare a casa l’intera posta in palio ed inizia un notevole showtimein fase offensiva, con la schiacciata poderosa di Sims e con l’alley oop concluso da Jackson (6-8 a 06:31 da fine quarto).
I biancorossi ora sono più fluidi in fase offensiva e, facendo la voce grossa a rimbalzo, dopo la schiacciata di Amici, costringono coach Ciarpella al timeout a 02:31 dal termine della prima frazione (11-16). I teatini stringono bene le maglie in difesa e continuano ad essere precisi dal campoe, con la bomba di Meluzzi, la prima frazione termina sul 13-23.

Chieti prova a superare la doppia cifra di vantaggio ma Fabriano non resta a guardare e, dopo il 2+1 di Marulli, si riporta sul -7 (20-27 dopo poco meno di 3 minutidall’avvio del quarto). Chieti risponde con prontezza e, con un buon gioco e la bomba di Graziani, costringe coach Ciarpella ad un nuovo timeout (23-35 a 04:17 dalla pausa lunga).
La risposta di Fabriano è però veemente e, dopo la penetrazione di Tommasini e le bombe di Marulli, questa volta è coach Calvani a chiedere il minuto di sospensione(31-35 a 02:55 da fine periodo). Chieti, nonostante la bomba di Santiangeli, reagisce grazie a Sims e alle gite in lunetta di Bartoli e Amici (34-41 a 02:22 da fine quarto).
Jackson realizza un 2+1 ma Fabriano, nonostante non sia precisissima a cronometro fermo, accorcia a fine periodo sul 38-44 grazie ad un lay up di Santiangeli.

La bomba di Smith riporta i cartai ad un possesso pieno di svantaggio (41-44) ma Bartoli risponde con la stessa moneta (41-47 ad 1 minuto e mezzo dalla ripresa delle ostilità).
Chieti prova a scappare ma Fabriano è brava a rispondere colpo su colpo, con coach Ciarpella che chiama timeout sul 2+1 di Sims (43-53 a 05:59 da fine quarto).
Chieti continua a macinare gioco e a mettere pressione in difesa, con Fabriano che prova a ribattere come può: i biancorossi si portano anche sul +13 con Jackson (50-63 a 01:49 da fine quarto) ma Tommasini fa attestare il punteggio a fine periodo sul 55-65. Fabriano si riporta subito sul -7 con la tripla di Marulli ma Jackson e soci dimostrano alacremente di voler portare a casa i due punti: l’ultimo periodo è a tinte biancorosse foschissime contro una Fabriano arrendevole. La Lux gioca un basket davvero piacevole e, al quarantesimo, il tabellone recita 66-87 (chietibasket1974.it).

Fabriano-Chieti, il tabellino

JANUS BASKET FABRIANO – LUX CHIETI BASKET 1974 67-88 (13-23; 38-44; 55-65)

JANUS BASKET FABRIANO: Tommasini 12, Santiangeli 12, Marulli 17, Gulini 4, Matrone 0, Tibs 0, Caloia 1, Re 0, Onesta 0, Smith 9, Hollis 11.

LUX CHIETI BASKET 1974: Graziani 5, Tsetserukou 2, Sims 22, Bartoli 11, Dincic 6, Jackson 22, Klacar NE, Caggiano 0, Meluzzi 13, Amici 6.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Lux vince: superata Fabriano

ChietiToday è in caricamento