rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Basket

PalaTricalle violato per la prima volta in stagione: Lux Chieti ko

Ultimato il girone di andata con una vittoria e con un Lips in più, la squadra teatina voleva mantenere l’imbattibilità casalinga anche in questo girone di ritorno. Ma ha vinto Vicenza 72-76

Nonostante un ottimo esordio di Lips, i biancorossi cedono ad una cinica Vicenza.

Non bastano i 22 punti del neo acquisto biancorosso, sugli scudi per gli ospiti un super Bugatti (24 punti).

Vicenza parte subito a marce alte e, attaccando in transizione, si porta sullo 0-6 dopo un minuto di gioco. Ciribeni prova a suonare la carica per i suoi ma il canestro dalla media di Bugatti porta di nuovo i vicentini sul + 6 dopo poco più di 3 minuti di gara (2-8). La reazione della Lux è veemente e, trascinata dal duo Maggio-Paesano, i biancorossi si riportano in parità al giro di boa del primo periodo (11-11). Vicenza approfitta a metà di un antisportivo sanzionato a Maggio, Ciribeni riporta Chieti avanti ma un break ospite firmato Riva-Bugatti porta gli ospiti sul 13-17. La Lux abbassa le proprie percentuali dal campo, Vicenza è brava a correre e così, a 01:52 dal primo mini break, coach Aniello chiama timeout sul 13-21. La tripla di Cucchiaro porta Vicenza sul massimo vantaggio (13-24), Lips e Reale accorciano per i biancorossi: a 22 secondi da fine periodo siamo sul 17-24. Il tiro di Riva non va a segno: al decimo, il parziale è di 17-24.

Lips prova ad accorciare per la Lux ma Terenzi e la bomba di Cucchiaro riportano gli ospiti sopra di 10 punti (19-29) dopo due minuti e mezzo di quarto. Coach Aniello viene sanzionato con un tecnico per proteste, Bugatti realizza dalla linea della carità e lo stesso tecnico teatino chiede un minuto di sospensione dopo 3 minuti di quarto (19-30). La Lux esce bene dal timeout e, con Lips, Reale e Cena, nonostante il libero di Brambilla, accorcia a al giro di boa (26-31). Bugatti e Lurini vanno a segno per Vicenza, la Lux risponde e con la tripla di Reale: a 02:20 dalla pausa lunga, il parziale è di 29-35. Chieti stringe le maglie in difesa e, dopo una magia di Lips, coach Cilio è costretto al minuto di sospensione a 01:36 da fine quarto (31-35). Reale prova a scuotere i suoi ma Riva, Bugatti e Terenzi fanno attestare il parziale sul 33-40.

Cucchiaro realizza in penetrazione ma i liberi di Maggio, la bomba di Paesano ed il bel taglio di Reale costringono coach Cilio al timeout dopo poco più di 2 minuti di gioco, con la Lux che si riporta pericolosamente sotto (40-42). Terenzi piazza un break di 0-4 ma le bombe di Lips e Maggio riportano Chieti a contatto dopo poco più di 4 minuti da inizio quarto (46-46). Riva fa 2/2 ma l’ennesima tripla di capitan Maggio porta avanti la Lux al giro di boa del secondo quarto (49-48). Bugatti realizza dalla media, Lips con un 2+1, con una recuperata ed un super assist che permette a Cena di andare in lunetta due volte (1/4) porta Chieti al massimo vantaggio a 03:30 da fine quarto (53-50). La Lux prova sbaglia qualche libero di troppo, Vicenza la emula ma Bugatti e Lurini in campo aperto riportano gli ospiti in avanti, con coach Aniello che chiama timeout a 01:53 (54-55). Bugatti va a segno con una magia, Lips risponde dalla lunetta (56-57 a 01:18 da fine terzo periodo). Bugatti con il suo 22esimo punto è un uomo in missione, Terenzi fa 2/2 dalla lunetta e così, al trentesimo, il parziale è di 58-62.

Entrambe le squadre sentono il peso della contesa, Paesano realizza il -2 biancorosso (60-62 dopo un minuto e quindici di quarto). Cucchiaro realizza dalla media, Maggio è bravo in penetrazione ma il tap-in di Brambilla riporta gli ospiti sopra di 4 lunghezze (62-66 al giro di boa dell’ultimo periodo). Lips fa 1/2 a cronometro fermo, Riva da sotto è implacabile (63-68 a 04:36 dal termine). Lips non demorde e, col tiro dalla mattonella pesante, riporta Chieti sul -2 a 4 dal termine (66-68). Cucchiaro è glaciale dalla lunetta, Riva realizza da sotto ma le bombe di Lips e Ciribeni riportano Chieti sul -1 a 01:12 da fine match (71-72). Le difese non cedono di un millimetro, coach Aniello chiama timeout a 38 secondi dal termine. Il tiro dalla media di Maggio è corto, Cucchiaro dalla lunetta fa 2/2: a 21 secondi dal termine, coach Aniello chiama timeout (71-74). Maggio in lunetta realizza 1/2, coach Cilio chiede un minuto di sospensione a 11 secondi dal termine (72-74). Bugatti dalla lunetta è implacabile e così Vicenza viola meritatamente il PalaTricalle (72-76).

Lux Chieti Basket 1974 – Civitus Aliianz Vicenza 72-76 (17-24; 33-40; 58-62; 72-76)

Lux Chieti Basket 1974 72: Cena 6, Lips 22, Paesano 7, Maggio 16, Ciribeni 7, Reale 14, Masciopinto 0, Gelormini NE, Di Iorio NE, Berra 0, De Sipio NE.

Civitus Allianz Vicenza 76: Riva 12, Brambilla 5, Terenzi 10, Cucchiaro 14, Bugatti 24, Cernivani NE, Carr NE, Brescianini NE, Pavan NE, Campiello 0, Lurini 11.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

PalaTricalle violato per la prima volta in stagione: Lux Chieti ko

ChietiToday è in caricamento