menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Basket: Magic Pelliccione, Chieti passa a Pineto e torna in testa

Finisce in gloria la rincorsa dei teatini che, approfittando della sconfitta di Vasto, riprendono la testa del campionato a chiusura del girone d’andata. La partenza dei neroverdi è come sempre molto lenta, ma alla fine la squadra ha la meglio

La Magic Chieti passa a Pineto e torna in testa. La partenza dei neroverdi è come sempre molto lenta, Pineto sorretto dalla buona vena di Pira e Timperi e da una buona fase difensiva prende il largo sino ad arrivare a +15 (22-7). Per fortuna nel finale del primo quarto Povilaitis innesca una serie di triple che assommano un parziale di 11-0. e Chieti resta così in scia Ci si attende nel secondo quarto che la squadra di Patricelli metta la freccia del sorpasso ma le percentuali dal perimetro dei neroverdi, dopo le realizzazioni di due triple da parte di Pelliccione e Italiano, si azzerano.

Pineto serra le fila non permettendo ai teatini alcuna penetrazione e negli ultimi 7’ di gioco della seconda frazione la Magic mette insieme la miseria di 6 punti. I padroni di casa, pertanto, senza strafare, prendono il largo, andando al riposo lungo avanti di 13 (43-30). Al rientro la situazione sembra volgere al peggio con Pira sempre più dominante e Chieti sempre più in disarmo. Pineto raggiunge un vantaggio di diciassette lunghezze (49-32) ma Di Falco e Mennilli hanno il merito di inventarsi un paio di canestri senza ritmo, permettendo alla Magic di continuare ad aggrapparsi alla gara.

È soprattutto Mennilli ad offrire il salvagente ai suoi compagni, traducendo in punti due prodezze personali che limano lo svantaggio a chiusura di terzo quarto a soli, si fa per dire, 10 punti (56-46). Nell’ultima frazione, il clima si surriscalda ed entra in scena il miglior Pelliccione della stagione che guida i teatini ad una rimonta fino ad allora insperata. Quando mancano ancora 5’45” alla fine è sempre lui con uno scivolamento a canestro a riportare i neroverdi a -1 (58-57) e poi a permettere a Povilaitis una transizione chiusa con i due punti del sorpasso.

Pineto reagisce, approfittando soprattutto delle tante incertezze dei due arbitri, apparsi ondivaghi e inadatti ad una gara di così alta tensione. Neanche un inesistente fallo di sfondamento, che costringe Povilaitis alla panchina, però, può fermare i magici, l’inerzia della gara è ormai dalla loro parte. Spenta la vena offensiva di Pira e bucata a più riprese la zona ordinata da coach Torrieri, Chieti intasca così due preziosissimi punti. Finisce in gloria, infatti, la rincorsa dei teatini che approfittando della sconfitta di Vasto riprendono la testa del campionato a chiusura del girone d’andata. 

NUOVO PINETO BASKET vs MAGIC CHIETI (22-18, 19-12, 13-16, 8-24) 66-70

Nuovo Pineto Basket: Leonzi 2, Pallini 5., Pira 21, Pavone 12, Di Francesco 6, Timperi 15, Blasioletti, Sacchini, Gigliotti, Manco 3. All Torrieri

ASD Magic Chieti: Alba, Di Falco 8, Mennilli 20, Italiano 10, Povilaitis 17, Fusella, Gallo, Pelliccione 15, Masciulli, Sassano, Pardi, Razzi.  All. Patricelli.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento