Sabato, 16 Ottobre 2021
Sport

Pallacanestro: Bls Chieti - La Fortezza Recanati 92 - 65

Una BLS Chieti perfetta festeggia nel migliore dei modi la Giornata Biancorossa, travolgendo La Fortezza Recanati e ribaltando la differenza canestri

Una BLS Chieti perfetta festeggia nel migliore dei modi la Giornata Biancorossa, travolgendo La Fortezza Recanati e ribaltando addirittura il -21 dell’andata. Le Furie hanno messo in campo ogni stilla di energia, non risparmiandosi mai e strappando gli applausi convinti del proprio pubblico per lo splendido gioco offerto.

Sorgentone può finalmente contare su Gialloreto e Feliciangeli, seppur in condizioni precarie, ma mischia le carte schierando alla palla a due Rajola, Diomede, Raschi, Porfido e Rossi. Per i marchigiani vanno in campo Fossati, Evangelisti, Gilardi, Pierini e Chiarello. In un Pala Santa Filomena gremito e subito infuocato, la partenza dei teatini è fulminante, con una difesa di straordinaria intensità e un gioco che consente a Diomede e Raschi di punire costantemente la difesa avversaria. Nella seconda parte salgono sul proscenio Rossi e Rajola, mentre Recanati appare quasi spaventata dalla ferocia agonistica delle Furie: il risultato è un primo quarto ai limiti dell’incredibile, chiuso sul 30-10.

Le triple di Gialloreto costringono Coen ad abbandonare la zona, ma il monologo continua fino al 39-12. Poi le prime disattenzioni difensive costano un parziale negativo di 2-9, ma è l’unico passaggio a vuoto di uno splendido primo tempo, che Feliciangeli e Rossi mandano in archivio sul 54-28.

Pur iniziando a sentire la fatica e a trovare con difficoltà la via del canestro, il quintetto abruzzese non molla la presa nella propria metà campo. Un contropiede chiuso con una schiacciata da Nba di Feliciangeli è la fotografia del match. Dopo aver accumulato 28 punti di passivo, La Fortezza si scuote, e recupera fino al 71-50 di fine terzo periodo.

La BLS continua però a segnare con una circolazione di palla da manuale, e non risente nemmeno del quinto fallo di Feliciangeli. Chiusa con largo anticipo la pratica riguardante i due punti, le squadre giocano ormai per il confronto diretto, che le Furie riescono a ribaltare con le ennesime prodezze di Diomede e Raschi, per un 92-65 da standing ovation. 

BLS Chieti – La Fortezza Recanati 92–65 (30-10; 54-28; 71-50)

BLS Chieti: Rajola 10, Diomede 18, Raschi 18, Porfido, Rossi 18; Gialloreto 12, Martelli 3, Feliciangeli 13, Ingrosso, Di Emidio ne. All. Sorgentone.

La Fortezza Recanati: Fossati 5, Gilardi 5, Evangelisti 17, Pierini 2, Chiarello 16; Centanni 5, Ceron 5, Cecchetti 5, Gurini ne, Pierangeli 5. All. Coen.

Rimbalzi: Chieti 42 (Rossi 16), Recanati 31 (Chiarello 8). Assist: Chieti 22 (Rajola 7), Recanati 9 (Pierini 3).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallacanestro: Bls Chieti - La Fortezza Recanati 92 - 65

ChietiToday è in caricamento