menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bari Lanciano: 2-0 il primo tempo è fatale ai rossoneri

Sconfitta per la Virtus al San Nicola che non riesce a reagire al doppio svantaggio dei primi 45 minuti. Di Galano e Donati le reti biancorosse. Espulsi nel finale Grossi e Schiattarella

Prestazione non sufficiente per il Lanciano che torna giustamente a mani vuote dalla trasferta pugliese. Emblematico il dato sull'unica vera conclusione da parte dei frentani verso la porta di Guarna che arriva soltanto al minuto 92' con Turchi. I biancorossi chiudono il match nel primo tempo grazie alle reti di Galano e Donati.

CRONACA 

Inizio di gara in salita per il Lanciano che concede una punizione a due in area di rigore per il retropassaggio di Bacinovic raccolto da Aridità con le mani: la barriera mura la successiva conclusione di Ebagua.

Al 5' Gatto tenta il tiro ma trova solo l'esterno della rete.

Di emozioni, nella primo mezz’ora, se ne vedono ben poche. Qualche timido tentativo dei padroni di casa ma nulla che possa impensierire la retroguardia lancianese.

GOL DEL BARI Al 32’ il Bari passa in vantaggio: Boateng guizza sulla destra e centra radente per Galano, che in area si gira e con un tocco mancino beffardo batte Aridità.

RADDOPPIO BARI Dopo appena cinque minuti i padroni di casa trovano la seconda rete: Sabelli crossa in area dalla destra, la difesa del Lanciano rinvia corto e il pallone finisce sui piedi di Donati al limite dell'area. Potente conclusione del centrocampista barese che colpisce il palo e si insacca alle spalle di Aridità.

SECONDO TEMPO

Nella ripresa ci si aspetta la reazione del Lanciano ma è ancora il Bari a costruire le occasioni più importanti.

Al 48' il frizzante  Boateng è semina tutti sull’out sinistro ma sul suo traversone Donati non riesce a trovare l’impatto con la sfera. Sulla successiva ribattuta Bellomo calcia fuori. Gli uomini di D’Aversa provano a fare la partita ma la manovra è lenta e prevedibile. I padroni di casa, forti del doppio vantaggio,  attendono i rossoneri nella propria metà campo e giocano di rimessa.

Le già misere possibilità di raddrizzare la partita svaniscono quando Grossi si fa ammonire per la seconda volta e lascia i suoi in 10 uomini.

Nel finale parità numerica ristabilita con l’espulsione di Schiattarella che rimedia anch’egli il secondo giallo. Un'occasione per Turchi nel finale ma è davvero troppo tardi. Al triplice fischio a fare festa sono i tifosi baresi.

TABELLINO

BARI (4-3-3) - Guarna; Sabelli, Rinaudo, Contini, Calderoni; Schiattarella, Donati (85' Minala), Bellomo; Galano (76' Romizi), Ebagua, Boateng (86' Caputo). A disp.: Donnarumma, Salviato, Rada, Camporese, Benedetti, Filippini. All.: Nicola

VIRTUS LANCIANO (4-3-3) - Aridità; Aquilanti, Troest, Amenta, Mammarella; Vastola (70' Grossi), Bacinovic, Di Cecco (81' Turchi); Monachello (62' Cerri), Thiam, Gatto. A disp.: Petrachi, De Silvestro, Ferrario, Paghera, Nunzella All.: D'Aversa 

https://adv.strategy.it/www/delivery/lg.php?bannerid=349&campaignid=83&zoneid=111&loc=1&referer=https%3a%2f%2fwww.baritoday.it%2Fsport%2Fbari-lanciano-tabellino-21-febbraio-2015.html&cb=5a6e8000e4Arbitro: Gavillucci di Latina
Marcatori: 32' Galano, 37' Donati (B)
Ammoniti: Schiattarella (B) Thiam, Bacinovic (V)
Espulsi: Grossi (V) per doppia ammonizione, Schiattarella (B) per doppia ammonizione

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Scende l'Rt e Marsilio è fiducioso: "L'Abruzzo non sarà tutto rosso"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento