Sport

Az Gold Women senza campo: ancora irrisolto il caso del Pala Santa Filomena

La truppa teatina del patron Alessandro Zulli continua a svolgere a proprie spese gli allenamenti presso il PalaRigopiano di Pescara

 Le campionesse d’Italia dell’Az Gold Women Chieti Calcio a 5 ancora senza casa: la truppa teatina del patron Alessandro Zulli continua a svolgere i propri allenamenti presso il PalaRigopiano di Pescara. Non sono stati risolti, infatti, i problemi tra il Centro Universitario Sportivo e l’Università “Gabriele d’Annunzio” di Chieti e che hanno avuto come risultato la chiusura temporanea di tutte le strutture sportive universitarie della città.

Tra queste il Pala Santa Filomena, dove la squadra neroverde gioca le proprie partite casalinghe.

“Abbiamo parlato con il responsabile delle strutture sportive del Cus”, spiega il presidente dell’Az, Alessandro Zulli, “e pare che da martedì prossimo potremo tornare definitivamente al Pala Santa Filomena, ma non abbiamo nessuna certezza e continuiamo a lamentare forti disagi nel doverci spostare quotidianamente a Pescara. Non dimentichiamo, poi, che la società sta sostenendo dei costi aggiuntivi perché, oltre alle regolari spese del PalaSantaFilomena, stiamo pagando una quota di affitto per poter usufruire del PalaRigopiano”.

Domenica scorsa l’Az ha giocato al Pala Santa Filomena grazie all’intervento del sindaco Umberto Di Primio, che proprio in extremis aveva concesso l’apertura straordinaria del palazzetto. “Ma abbiamo trovato il Pala Santa Filomena in condizioni pessime”, spiega Zulli, “era sporco e freddo visto che era stato chiuso per una settimana”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Az Gold Women senza campo: ancora irrisolto il caso del Pala Santa Filomena

ChietiToday è in caricamento