rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Sport

Avellino Lanciano: 1-1 girandola di emozioni al Partenio

Quattro espulsi e due reti nella parte finale di gara. Rossoneri in vantaggio nella ripresa con Mammarella. A dieci dal termine arriva il pareggio dei locali con Arrighini

Un pareggio sostanzialmente giusto tra Virtus e Avellino al termine di un match combattuto ed emozionante.

Sono ben tre gli ex nelle fila lancianesi: Di Cecco, Vastola (preferito a Bacinovic) e Thiam. Mister D’Aversa conferma il modulo 4-3-3 con il tridente d’attacco formato da Gatto, Piccolo e Thiam.

Il tecnico avellinese Rastelli sceglie il 3-5-2 e cambia molto rispetto all’undici sceso in campo al San Nicola contro il Bari. In difesa torna Vergara, con Chiosa in panchina. A centrocampo viste le defezioni di Kone, squalificato e Schiavon, infortunato, il tecnico biancoverde si affida al rientrante D’Angelo e ad Arini. Sull’out di destra, Regoli preferito a Bittante. In attacco, spazio ad Arrighini che prende il posto dell’ex rossonero Comi.

CRONACA

Al 5’ azione prolungata dell’Avellino. Regoli va al cross dalla destra, Nicolas smanaccia in angolo. Dalla bandierina Visconti mette in mezzo, ma Ely arriva tardi all’appuntamento col pallone.

7′: Schema su punizione per l’Avellino. Zito se ne incarica, cross per Castaldo che appoggia di testa per D’Angelo. La conclusione del capitano biancoverde termina al lato.

Al 10’ locali ancora pericolosi su calcio di punizione con Visconti che servito da Zito lascia partire un sinistro da venticinque metri che termina di poco alto.

Al 23′ il Lanciano va vicinissimo al vantaggio. Piccolo fa partire il contropiede e serve Gatto che entra in area ma si fa bloccare da Gomis in uscita. L’azione prosegue  con Thiam, che da sottoporta è ancora fermato da Gomis, con la difesa biancoverde brava a spazzare via il pallone in fallo laterale.

31′: Calcio d’angolo per l’Avellino. Dalla bandierina va Zito. Cross al centro dell’area, colpo di testa di Ely e girata al volo di Castaldo debole e centrale, Nicolas blocca.

40′: Ancora vicino al vantaggio il Lanciano. Di Cecco va via palla al piede e serve Gatto. L’attaccante rossonero appena in area non riesce a calciare e si fa anticipare dall’ottimo Gomis.

SECONDO TEMPO

DOPPIA ESPULSIONE Al 7′st la gara si accende: doppia espulsione per Ely e Thiam che vengono quasi alle mani sugli sviluppi di un fallo commesso da Ferrario su Gomis. Le due squadre restano in dieci uomini

Al 9′st Arini tenta l’azione solitaria e va al tiro di sinistro. Nicolas devia in angolo.

LANCIANO IN NOVE UOMINI al 12’st viene espulso Ferrario per un fallo commesso su Arrighini. Secondo giallo e ospiti che restano in nove.

Al 14′st Zito serveVisconti. Il sinistro del numero tredici biancoverde e centrale e viene bloccato a terra da Nicolas.

D’Aversa corre ai ripari e al 16’st effettua un doppio cambio.: esce Piccolo ed entra Conti. Fuori anche Gatto sostituito da Cerri.

Al 21′st ci prova l’Avellino. Visconti tenta il destro dai venti metri, ma il tiro è centrale.

GOL DEL LANCIANO  al minuto 22’st i frentani si portano in vantaggio. Contropiede lampo sfruttato da Mammarella che, servito in velocità da Cerri, si ritrova a tu per tu con Gomis e lo batte.

ANCHE L'AVELLINO RESTA IN NOVE Al 25′st viene ristabilita la parità numerica. Visconti viene ammonito per simulazione. E’ il secondo giallo per il centrocampista bianco verde che finisce anzitempo sotto la doccia.

PAREGGIO DELL’AVELLINO a dieci minuti dal termine i lupi pervengono al pari. Cross di Regoli, respinta male dalla difesa lancianese. Ne approfitta Arrighini che da dentro l’area piccola fa esplodere un destro sul quale Nicolas non può nulla.

Il match termina 1-1.  

 TABELLINO

AVELLINO (3-5-2): Gomis, Pisacane, Ely, Vergara; Regoli, D’Angelo (64′ Comi), Arini (75′ Angeli), Zito (68′ Soumare), Visconti; Castaldo, Arrighini. A disp.: Frattali, Petricciuolo, Pozzebon, Bittante, Filkor, Chiosa. All.: Rastelli.

LANCIANO (4-3-3): Nicolas, Aquilanti, Troest, Ferrario, Mammarella; Vastola, Paghera (87′ Bacinovic), Di Cecco; Piccolo (61′ Conti), Thiam, Gatto (61′ Cerri). A disp.: Aridità, Turchi, Monachello, Nunzella, Grossi, Pinato. All.: D’Aversa.

Arbitro: Abbattista di Molfetta.

Reti: st, 22′ Mammarella, 34′ Arrighini.

Note: calci d’angolo 4-4. Espulsi: Ely e Thiam per comportamento non regolamentare, Ferrario e Visconti per doppia ammonizione. Ammoniti Paghera, Ferrario, Di Cecco, Troest, Mammarella, Cerri, D’Angelo, Vergara e Visconti per gioco falloso. Recupero: pt, 1′; st, 5′.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Avellino Lanciano: 1-1 girandola di emozioni al Partenio

ChietiToday è in caricamento