Sabato, 31 Luglio 2021
Sport

Da Chieti alle Olimpiadi per rappresentare l'Italia: agli atleti teatini l'in bocca al lupo del consiglio comunale

In partenza per il Giappone il cestista Ricci, la campionessa europea di softball Russo, il ciclista Ciccone e la ginnasta Russo, teatina d'adozione cresciuta sportivamente con l'Armonia Abruzzo

Da sinistra, in senso orario: Ciccone, Russo, Ricci, Marrone

Ci sarà anche un po' di Chieti alle Olimpiadi di Tokyo in partenza la prossima settimana. Quattro atleti, tre dei quali teatini di nascita, una cresciuta sportivamente in città, sono stati selezionati nelle nazionali in partenza per il Giappone. 

E, stamani, il consiglio comunale, su proprosta di Valerio Giannini (Chi ama Chieti), ha voluto augurare uno speciale in bocca al lupo ai quattro campioni che rappresenteranno l'Italia. 

Si tratta del cestitsa Giampaolo Ricci, fresco di scudetto con la Virtus Bologna, del ciclista Giulio Ciccone, di Fabrizia Marrone, campionessa europea e stella nascente della nazionale di Softball, di Alessia Russo, talento della ginnastica ritmica, nata a Figline Valdarno, ma cresciuta sportivamente con l'Armonia d'Abruzzo di Chieti.

“A tutti questi nostri talenti dello sport vada il più sincero e accorato in bocca al lupo – dicono il presidente del Consiglio Comunale Luigi Febo a nome dell’intera assise e il sindaco per l’esecutivo – I loro nomi, le loro carriere in ascesa, onoreranno di sicuro l’azzurro della nazionale italiana e faranno brillare anche la città di cui sono figli, nati o acquisiti. Questi fantastici 4 atleti porteranno il valore aggiunto del nostro territorio nella nutrita delegazione abruzzese e, insieme ad essa, in quella nazionale. Speriamo con tutto il cuore di vedere brillare le loro stelle anche in Giappone, con la speranza che possano distinguersi nelle proprie discipline come hanno fatto nei rispettivi campionati e competizioni in questi anni, soprattutto in quest’ultimo che ha toccato particolarmente lo sport".

"Dallo sport, dopo la bella vittoria degli Europei ieri, accompagnata alla storica avventura del tennista Berrettini sempre ieri e sempre in Inghilterra - aggiungono - può arrivare la più emozionante delle rinascite. Siamo certi che l’energia che li accompagnerà farà di loro i migliori ambasciatori dello spirito italiano e anche di quello della nostra città, li seguiremo con trepidazione, preparandoci ad accoglierli al loro ritorno per un simbolico abbraccio istituzionale”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da Chieti alle Olimpiadi per rappresentare l'Italia: agli atleti teatini l'in bocca al lupo del consiglio comunale

ChietiToday è in caricamento