menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gli Amici di Marcello: consegna dei defibrillatori alla città di Lanciano

Sabato 26 novembre, dalle ore 10:30, alla casa della Cultura in piazza Plebiscito a Lanciano saranno consegnati i dispositivi finanziati dalle attività dell'associazione

Nella mattinata di sabato 26 novembre si terrà la cerimonia di consegna alla città di Lanciano dei defibrillatori donati dall’associazione di volontariato Gli Amici di Marcello. L'appuntamento è alla Casa della Cultura (ex Casa di Conversazione), in piazza Plebiscito 55, a Lanciano dalle ore 10.30.
Nel corso della mattinata saranno rese note le strutture sportive e gli edifici scolastici in cui verranno installati i defibrillatori finanziati dalle attività dell’associazione. Sarà inoltre l’occasione per presentare le iniziative de Gli Amici di Marcello.
Alla manifestazione interverranno:
Mario Pupillo, sindaco del Comune di Lanciano
Vittorio Di Meco, padre di Marcello e componente dell’associazione Gli Amici di Marcello
Davide Caporale, assessore allo Sport del Comune di Lanciano
Andrea Ferro, senior product manager di Emd112
Mario Gaeta, dirigente scolastico dell’istituto comprensivo Lanciano 2 “Don Milani”

L’associazione Gli Amici di Marcello è nata il 30 giugno 2015 per volontà di amici e familiari di Marcello Di Meco, giovane calciatore scomparso il 3 marzo 2005 durante un incontro di calcio giovanile della Figc-Lnd (Federazione italiana giuoco calcio - Lega nazionale dilettanti). Costituita nel rispetto del Codice Civile, l’associazione è apartitica e ispirata ai principi di solidarismo, trasparenza e democrazia. È senza fini di lucro e con l'azione personale e gratuita dei propri aderenti opera nei seguenti settori: assistenza sociale, beneficenza, istruzione, formazione, attività sportive e tutela dei diritti civili.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Scende l'Rt e Marsilio è fiducioso: "L'Abruzzo non sarà tutto rosso"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento