Sport

Arti marziali: seminari a Scienze dell'Educazione Motoria

A parlare del ruolo del Wushu, due professoresse dell'Università di Guangzhou in Cina, con la quale l'Ateneo di Chieti ha un rapporto di Convenzione Internazionale

Si è conclusa oggi la serie di  Seminari  teorico-pratici  su  “Filosofia,  Storia  e Teoria  delle arti marziali Cinesi” nella Facoltà di Scienze dell’Educazione Motoria.  Un grande successo tra gli iscritti dell’ultimo anno del Corso di Laurea in Scienze delle attività motorie e sportive.

A parlare del ruolo del Wushu, sono stati le professoresse Zhang Fang (campionessa del mondo 2006 di Taiji quan) e Shan Zhi-na dell’Università di Guangzhou (Cina) con la quale l’ Ateneo di Chieti ha un rapporto di Convenzione Internazionale.

I corsi di Wushu, sono già presenti da circa un decennio  in Facoltà come tirocini professionali presso il Centro Studi Wushu del Maestro Osvaldo Taresco, collegato alla Facoltà Cinese.

Il progetto della Convenzione ha l’obiettivo di stabilire un rapporto di collaborazione esclusiva tra le due Università, creando un canale bidirezionale di comunicazione  per l’organizzazione di attività didattiche relative al Wushu e alle arti marziali,  sia nell’ambito del corso ordinario di studi, sia in percorsi formativi post-laurea.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arti marziali: seminari a Scienze dell'Educazione Motoria

ChietiToday è in caricamento