rotate-mobile
Giovedì, 11 Agosto 2022
Altro

Torino di Sangro, inaugurata la palestra a cielo aperto finanziata da Sport e Salute

Con i fondi del progetto "Sport nei parchi", in località Le Morge arriva lo spazio per l'attività motoria gratuita e accessibile a tutti. Scognamiglio: "Il nostro obiettivo è permettere a tutti di praticare sport, gratuitamente e in massima sicurezza"

Anche Torino di Sangro ha, in località Le Morge, la sua nuova palestra a cielo aperto realizzata grazie al progetto "Sport nei Parchi". Il Comune della costa dei Trabocchi entra nel club delle palestre "a cielo aperto" realizzate con i fondi di Sport e Salute. Un'idea condivisa e attuata con l'Anci e i Comuni stessi, beneficiari e attori dell'iniziativa, volta a favorire lo sport per tutti all'aperto, in contatto con la natura e totalmente gratuito. A Torino di Sangro c'era un testimonial d'eccezione, la stella della pallamano Settimio Massotti, che ha tenuto a battesimo l'area sportiva e presentato con il piglio del moderatore e l'estro del campione: «Posti come questo hanno una rilevanza incalcolabile, capace di incidere sia sulla salute sia sui percorsi agonistici, perchè si ha un luogo dove fare sport con attrezzature di alto livello aperto tutti. Quando ero piccolo si giocava all'aperto e non avevamo strutture come questa. Oltre ad essere un luogo di divertimento e aggregazione, lo sport all'aperto era anche una vetrina dove potevi essere osservato dalle associazioni che facevano a gara per attirarti verso la loro disciplina. Il gioco e l'allenamento all'aperto creano, quindi, anche delle opportunità".

Il sindaco Nino Di Fonso ha tagliato il nastro alla nuova area attrezzata: «Una bellissima palestra, in un posto incantevole a ridosso della Costa dei Trabocchi: abbiamo capito la lungimiranza che Sport nei Parchi offriva e abbiano aderito subito per l'importante opportunità creata dopo due anni di lockdown. Lo sport all'aperto ci ricorda i giochi che facevamo da bambini quando, tra i molte attività possibili, ci si ingegnava con le funi tra gli alberi e fioccavano le altalene. Abbiano partecipato facendo richiesta sia per Le Morge sia per il Parco nella Riserva Naturale e, oggi, siamo qui a donare un luogo attrezzato di sport alla cittadinanza in una cornice turistica di alto prestigio".

Chiusura affidata al segretario regionale di Sport e Salute Abruzzo, Domenico Scognamiglio: "Sport e Salute persegue ha l'obiettivo di far fare sport a quante più persone possibili, offrendo sostegno e creando le occasioni, per favorire il benessere degli italiani attraverso la diffusione di sani stili di vita. La società promuove diversi progetti sul territorio e presta particolare attenzione alla scuola. Sport nei Parchi è aperto a tutte le età e segue due linee di intervento: realizzare aree attrezzate permanenti, le palestre a cielo aperto, in via di realizzazione in 371 Comuni in tutta Italia; creare in piazze, ville o giardini urbani, "Isole di sport temporanee", con strumentazione mobile, coinvolgendo le società sportive del territorio in allenamenti offerti in forma gratuita per un anno, favorendo l'Urban sport activity nei week-end in 108 Comuni italiani".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torino di Sangro, inaugurata la palestra a cielo aperto finanziata da Sport e Salute

ChietiToday è in caricamento