rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Altro

Il Tennis Chieti è campione regionale nella serie C a squadre e guadagna lo spareggio per la B2

Resta da definire il nome del team avversario che si conoscerà solo dopo il sorteggio di domani; intanto, al circolo tennis Galli club di Chieti Scalo, si sono giocati gli incontri del primo turno di qualificazione dell’undicesima edizione della Lazzaroni Cup

Ha rispettato il pronostico della vigilia il Tennis Chieti, laureandosi, per il secondo anno consecutivo, campione regionale nella serie C a squadre. Saranno, quindi, anche quest’anno i teatini del presidente Ennio Marianetti a tentare l’assalto alla serie B2 in uno spareggio che li vedrà impegnati in gare di andata e di ritorno. L’appuntamento è per domenica 23 e domenica 30 giugno.

Resta da definire il nome del team avversario che si conoscerà solo dopo il sorteggio di martedì 11. Nella scorsa stagione, i sogni del Tennis Chieti del presidente Ennio Marianetti si infransero contro la superiorità tecnica del Tennis Comunali Vicenza. Quest’anno, l'auspicio è che il sorteggio possa essere meno insidioso. In ogni caso, gli abruzzesi, forti dell’innesto del 21enne Andrea Paolini (n. 1526 del ranking mondiale), sembrano più competitivi rispetto alle ultime stagioni.

Nella prova di ieri contro il CT Pescara, i teatini, capitanati da coach Crocetti, avevano bisogno di conquistare almeno tre punti per essere certi di accedere alla fase nazionale. Questo perché, nella sfida di andata, il Tennis Chieti si era imposto per 4-2. Stavolta, sui campi di casa del circolo di Piana Vincolato, a Chieti, Paolini e compagni hanno prevalso per 3-1 sul CT Pescara. A quel punto, essendo già maturato il risultato definitivo, non c’è stato bisogno disputare i due doppi. Il punto decisivo lo ha conquistato proprio il 2.2 Andrea Paolini che ha sconfitto per 60/61 il 2.7 Michele Prisciandelli. Le altre vittorie teatine portano le firme del 2.5 Diego Bravetti (46/64/62 sul 2.7 Marco Terenzio) e del 2.6 Paolo Bonafede (62/62 sul 2.8 Alessandro Riccardi). Del 2.8 Angelo De Cesaris, invece, l’unico successo pescarese nel match contro il 2.6 Davide Ciaschetti, sconfittp per 64/63.

Più che soddisfatto il capitano del Tennis Chieti Antonio Crocetti per le eccellenti performance dei suoi atleti: “I ragazzi sono stati tutti bravissimi - ha esordito - ma una menzione particolare la merita Diego Bravetti, che è riuscito a portare a casa il risultato nonostante un fastidio alla schiena lo perseguitava da almeno una decina di giorni. A inizio match, Diego ha avuto qualche difficoltà ma poi è uscito alla distanza. Ora, nell’attesa di sapere a chi contenderemo la promozione in B2, avremo due settimane per prepararci al meglio. Le sensazioni sono comunque positive”.

Intanto, al circolo tennis Galli club di Chieti Scalo, si sono giocati gli incontri del primo turno di qualificazione dell’undicesima edizione della Lazzaroni Cup, torneo da 15.000 $ di montepremi. Oggi, è in programma il secondo turno degli incontri di qualificazione, sempre al Galli club, mentre da martedì ci si trasferirà al circolo tennis di Piana Vincolato, sempre a Chieti, per gli incontri del tabellone principale. Nulla da fare, questo pomeriggio, per una delle wild card più attese, il 17enne pescarese Alessandro Mondazzi, superato dal 20enne laziale, Nicolò Ciavarella, per 63 /64.

Ricevi le notizie di ChietiToday su Whatsapp

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Tennis Chieti è campione regionale nella serie C a squadre e guadagna lo spareggio per la B2

ChietiToday è in caricamento