rotate-mobile
Giovedì, 9 Febbraio 2023
Altro

Futsal, Serie A2 Femminile: la Lux Chieti contro Caserta con un volto nuovo

Scontro salvezza casalingo domani per le neroverdi, che hanno ufficializzato il ritorno del pivot Santini dal Bagnolo (A2)

Obbligatorio vincere. Questo il mantra che ha accompagnato la Lux Chieti c5 nel corso di questa settimana, che culminerà domani nel fondamentale scontro salvezza casalingo contro lo Spartak Caserta. Dopo la sconfitta della scorsa domenica contro la Salernitana, le teatine devono necessariamente fare bottino pieno per riavvicinarsi alle squadre che occupano la zona mediana della classifica. Lo sa bene mister Valentina Maione, che non usa mezzi termini: «È una gara di un’importanza unica, loro sono una buona squadra, con ragazze dotate di velocità e grande carattere, non penso verranno a Chieti per limitare i danni, anche se hanno 6 punti di vantaggio su di noi e potrebbe accontentarsi anche del pareggio. Noi invece non possiamo fallire, una vittoria potrebbe infonderci la giusta fiducia per affrontare il girone di ritorno con altre aspettative, dalla squadra mi aspetto una reazione rabbiosa, che scendano in campo dal primo minuto con la voglia di vincere».
L’allenatore della Lux non avrà a disposizione le indisponibili Nobilio e Vianale, mentre, scontata la squalifica, sarà di nuovo convocabile Barbara Silvetti. Oltre al neoacquisto Carla Febo, che ha già dato un assaggio delle sue doti a Salerno firmando l’assist per il gol di Paoletti, ci sarà poi un’altra new entry, o meglio, un graditissimo ritorno. La società neroverde ha infatti formalizzato il tesseramento del pivot Carla Maria Santini, che nella prima parte di stagione ha vestito la maglia del Bagnolo, sempre in A2. «Già l’anno scorso, quando è arrivata a metà campionato, è stata determinante per la vittoria di coppa e campionato – sottolinea Valentina Maione -. Parliamo di una giocatrice di grande spessore che andrà ad unirsi ad un gruppo che già conosce alla perfezione, forte fisicamente, tecnicamente molto brava e con grandi capacità nella gestione del pallone. Il suo arrivo, così come quello di Febo, va a colmare quel gap fisico che abbiamo accusato fin qui, entrambe assicureranno potenzia fisica, vivacità, gol e maggiore pressione sotto l’aspetto difensivo. E molto probabilmente la società non si fermerà qui».
Le prime parole della 22enne Santini, perno tra l’altro della Nazionale Italiana sorde: «Per me tornare a casa è sempre qualcosa di unico, anche se solo per un breve periodo alla Lux ho vissuto momenti di grande soddisfazione, sono molto emozionata e felice di vedere le mie compagne e lo staff entusiasti del mio ritorno. Se mi aspettavo un inizio difficile? Sicuramente il cambio di categoria è evidente, sono tuttavia convinta che riusciremo a trovare la nostra strada, il nostro ritmo, quindi l’approccio giusto, perché c’è qualità e ci sono degli obiettivi da raggiungere. Io sono pronta a dare il massimo e a lottare per la salvezza. Non vedo l’ora di ricominciare, aspetto che a parlare sia il campo».
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Futsal, Serie A2 Femminile: la Lux Chieti contro Caserta con un volto nuovo

ChietiToday è in caricamento