Domenica, 14 Luglio 2024
Altro

Futsal, serie A femminile: Tikitaka a Bitonto per difendere il terzo posto

Partitissima in Puglia per le giallorosse, il dirigente Schurtz elogia gruppo e società: "Da due anni tre le prime quattro d'Italia, il segreto è l'impegno di tutti"

Si avvicina il momento più atteso della stagione e il Tikitaka Francavilla vuole arrivarci con entusiasmo e motore a pieni giri. Le giallorosse, dopo il pari show contro il Falconara, hanno approfittato della sosta per mettere altre benzina nelle gambe e domenica si ripresenteranno alla serie A da terza forza della classifica sul campo della bestia nera Bitonto, finora due su due contro Tampa e compagne. La società del presidente Tiberio, però, guarda ai play-off e alla sua organizzazione futura, per diventare ancora più solidi e ambiziosi.

A due giornate dalla fine della regular season, terzo posto in classifica e una stagione vissuta tutta nelle primissime posizioni. Il Tikitaka è ormai una "grande" della serie A italiana. Il dirigente giallorosso Edgar Schurtz fa il punto della situazione e ci parla del segreto di questa crescita nel giro di meno di due stagioni?

“Il lavoro fatto in questi due anni è stato merito della società, dello staff e delle giocatrici: tutti insieme diamo il massimo per crescere ogni giorno di più e per fare sempre meglio – dice l’ex pivot oggi nello staff dirigenziale giallorosso – . Essere tra le prime quattro posizioni in classifica per due anni consecutivi è motivo di orgoglio soprattutto per il livello molto competitivo del nostro campionato, tutto ciò è il frutto dei sacrifici e del lavoro svolto dalla società e dell'impegno che le ragazze offrono ogni giorno senza mai risparmiarsi. Il vero segreto è questo”.

Tornando al campionato, il pari contro il Falconara prima della sosta vi lascia qualche rimpianto? Avreste potuto chiudere i conti per il terzo posto in anticipo?

“Penso che quella con il Falconara sia stata una bellissima partita – prosegue Schurtz – . Soprattutto per quanto riguarda l'intensità del nostro gioco, è stata una delle migliori. Abbiamo iniziato molto bene, poi però qualche disattenzione nel finale ci ha puniti e non ci ha permesso di portare a casa i 3 punti. Posso dire che sono contento di quello che abbiamo espresso, ovvero una gran partita contro una delle favorite per la vittoria finale”.

Domenica prossima sfida in casa del Bitonto. Nei due precedenti stagionali, altrettante sconfitte. Che partita ti aspetti questa volta?

“Mi aspetto una partita difficile, il Bitonto è una squadra molto completa sotto tutti i punti di vista, poi in casa hanno il pubblico che è un’arma in più per loro. Nelle partite precedenti contro di loro abbiamo perso in entrambe le occasioni, questo sarà uno stimolo in più per fare bene e per dimostrare il nostro valore, faremo il nostro gioco e metteremo in pratica il lavoro fatto in queste settimane”.

Facciamo il punto in vista dei play-off: come sta la squadra? Situazione infortuni?

“Questa seconda parte del campionato è stata molto dura per quello che riguarda gli infortuni: non siamo state mai al completo in nessuna partita, però stiamo recuperando tutte le ragazze e in vista dei play-off saremo al completo per dare il massimo nella parte più importante della stagione”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Futsal, serie A femminile: Tikitaka a Bitonto per difendere il terzo posto
ChietiToday è in caricamento