Altro

Lux Chieti, la vittoria non basta: attesa per il verdetto che vale la salvezza

Futsal, Serie A2 Femminile: le neroverdi chiudono la regular season con un successo in trasferta, ma per festeggiare attendono la sentenza sul "caso Spartak Caserta"

La Lux Chieti c5 conclude la stagione regolare ottenendo un ampio successo sul campo del Sidicina Cremisi. Dopo un primo tempo terminato sul 2 a 2, le neroverdi dilagano nella ripresa chiudendo con 7 reti messe a referto (tripletta di Santini, doppietta di Paoletti, e reti di Pedante e Brattelli). Ora la società del patron Bevilacqua resta in attesa del verdetto sullo Spartak, ritiratosi a campionato in corso, che potrebbe decretare la salvezza diretta o la disputa dei playout.
Le dichiarazioni del tecnico Valentina Maione: «Il primo tempo è stato parecchio sottotono, abbiamo approcciato la gara nella maniera errata, sottovalutando impegno ed avversario, e non a caso nei due gol subiti c’è tanto del nostro, senza nulla togliere il Sidicina che ha giocato una buona partita. L’intervallo ci è servito per tornare in campo con l’atteggiamento corretto, occorreva chiudere in bellezza e onorare l’ultima trasferta dispendiosa per la società, e così è stato, nella ripresa ho visto buone azioni, spesso di prima per aggirare la pressione avversari, e siamo riuscite ad avere la meglio del Sidicina con un calcio piacevole. Ora dobbiamo aspettare la decisione della Federazione, il comunicato dovrebbe arrivare giovedì, c’è chi dice che siamo salvi in quanto dovrebbe essere adottato lo stesso modus operandi utilizzato lo scorso anno (ovvero reintegrare a fondo classifica le squadre ritirate in corsa), c’è chi dice invece che da regolamento dovremo passare per i playout. Nel caso dovessimo giocare gli spareggi ovviamente ci prepareremo al meglio per affrontarli, la stanchezza inizia a farsi sentire a questo punto del campionato, ma vogliamo mantenere la categoria e siamo pronte a questo ulteriore sforzo. Vorrei spendere l’ultimo minuto per complimentarmi con la Woman Napoli per la vittoria del girone, ho sempre tifato per loro in virtù dell’amicizia e della stima che mi legano a mister Iamunno e a molte giocatrici. Nel nostro raggruppamento c’erano tante squadre forti, ma loro, malgrado gli infortuni ed altre difficoltà, sono state le più costanti, sono sempre state squadre e hanno meritato il successo. Ora mi auguro possano salire nella massima serie».
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lux Chieti, la vittoria non basta: attesa per il verdetto che vale la salvezza
ChietiToday è in caricamento