Venerdì, 17 Settembre 2021
Altro

Circolo tennis Chieti, assessore Pantalone: "Decollo della struttura"

La gestione della struttura comunale è stata rinnovata fino al 2030 all'associazione guidata da Ennio Marianetti

Negli ultimi anni si è intensificato il lavoro del Circolo tennis Chieti, divenuto un vero e proprio punto di riferimento per l'attività sportiva all'aria aperta nella post pandemia. A dirlo è l'assessore allo Sport, Manuel Pantalone che insieme ed Ennio Marianetti, gestore del Circolo a fatto un punto sulle attività.

"Il Circolo tennis Chieti è cresciuto moltissimo e oggi è un luogo aperto alla città, oltre che al tennis di prima fila - così l'assessore allo Sport, Manuel Pantalone  - per questo abbiamo di buon grado rinnovato la gestione portandola fino al 2030 con proroga di ulteriori 3 anni, che abbiamo deciso affinché i gestori potessero programmare meglio la propria attività e i piani economici sulle strutture. Abbiamo più volte constatato la bontà degli eventi, l'ultimo in ordine di tempo riguarda i campionati under 13 femminili, che oltre a decretare una campionessa italiana, hanno avuto un riscontro anche commerciale e di marketing sulla città. È un aspetto a cui stiamo puntando molto non solo nell'ambito del tennis, ma anche per tutte le presenze e gli eventi sportivi cittadini ospitati dalle nostre strutture. L'Asd Tennis Chieti ha portato avanti anche dei lavori strutturali, con la realizzazione di un'area nuova e votata alla somministrazione e che ha reso gli spazi ancora più completi e adatti a diventare un riferimento per la nostra città e a livello regionale. Lo sport in questo momento di ripresa ha un ruolo di fondamentale importanza anche sul fronte aggregativo, per questo stiamo lavorando molto e sinergicamente con le realtà affidatarie delle nostre strutture, per rendere l'impiantistica sostenibile, fruibile e interamente riqualificata.

“L’amministrazione ha dato prova di grande sensibilità nel dare un’ulteriore proroga della gestione che ci consente di poter avere ristori economici e finanziari per gli investimenti fatti – così Ennio Marianetti, a capo dell’Asd Tennis Chieti - La struttura è per noi motivo di orgoglio e belle soddisfazioni, per le competizioni che ospita, l’ultima i campionati under 13 con un livello tecnico altissimo e 90 fra le migliori atlete italiane; per la presenza della Federazione; per la partecipazione anche delle famiglie delle giocatrici che hanno contribuito oltre a divertire anche ad arricchire l’indotto cittadino grazie all’accoglienza ricevuta durante il torneo. La nostra attività è stata in crescendo, i campionati italiani femminili lo scorso anno hanno visto assegnato lo scudetto, siamo giunti alla nona edizione del Torneo Lazzaroni a cui partecipano giocatori da tutta Italia con presenze importanti, dirette sul canale Super Tennis e grande attenzione da parte del mondo tennistico. Importanti anche gli investimenti compiuti sulla struttura comunale, pari a circa 300.000 euro, con la riqualificazione di campi, spogliatoi, impianti di illuminazione e nuovi spazi per la ristorazione. Il nostro obiettivo è quello di fare diventare il Circolo un punto d’incontro non solo per il tennis, ma anche per altre attività culturali e di intrattenimento, perché Chieti va premiata e questa disciplina deve crescere. Abbiamo una scuola tennis importante, svolgiamo proprio per la socializzazione tante attività per alimentare un rapporto di fiducia con l’utenza dei nostri 5 campi, tre scoperti e due coperti dove vogliamo accadano cose tutto l’anno”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Circolo tennis Chieti, assessore Pantalone: "Decollo della struttura"

ChietiToday è in caricamento