rotate-mobile
Altro

Andrea Iannone punta Barcellona e incassa il sostegno di Belen: "La determinazione e il cuore buono vincono sempre!"

"Siete una favola!": così la Rodriguez sui social dimostrando di essere tutt'altro che una ex rancorosa e di fare il tifo per la coppia formata dal pilota di Vasto ed Elodie

Un vero e proprio capolavoro al debutto, con un terzo posto da applausi, poi una domenica sfortunata, la prima di una stagione che si prospetta lunga ma probabilmente non affatto avara di soddisfazioni. La prima gara del Modniale SBK, tutto sommato, ha confermato le potenzialità sue e della moto. Andrea Iannone da Vasto è tornato in pista e può essere più che soddisfatto del weekend australiano a Phillip Island, che segnava il suo ritorno in sella dopo più di 4 anni dalla squalifica per doping. La caccia all'iride per la categoria ha trovato nel pilota abruzzese un certo protagonista. Guardando al giovedì pre event, chiunque avrebbe messo la firma per tornare a casa con un quarto ed un terzo posto (al debutto) e la P 3 in Campionato a pari punti con Locatelli (29 pti). Ma nell'ultimo giorno australiano forse c'è più la delusione ed il rammarico di aver mancato almeno una grande chance. In Superpole Race, un mix di emozioni ha investito il team Go Eleven ed Andrea Iannone: metà gara in testa, poi quando sembra potersi aprire un gap, il classico ed inaspettato problema tecnico, la manopola sinistra si è sfilata e nel frattempo l’airbag della tuta si è aperto. Il pilota di Vasto ha provato a trovare una soluzione temporanea, cercando di reinserirla, un’operazione difficilissima ad oltre 300 all’ora, e non ci è riuscito. Da quel momento in poi non poteva più spingere, ha quindi solo potuto terminare la gara.

Occasione persa, rammarico altissimo all’interno di tutta la squadra. Dispiace ancora di più poiché la sensazione è che veramente Andrea avrebbe potuto concludere in zona podio, come in Gara 1 al sabato. Ma la sensazione forte, anzi fortissima, è che l'appuntamento col podio sarà fisso per il centauro di Vasto e che il gradino più alto del podio è alla sua portata già dal prossimo impegno, a fine marzo nel Gp di Catalunya, in Spagna. "Ora pensiamo a Barcellona!”, ha dettoil pilota che però è salito alla ribalta anche nuovamente per il gossip.

Non solo ha incassato via social i complimenti di Loris Capirossi, icona del motociplismo italiano ("Troppo bello rivederti in moto, e quanto gass gli hai dato grandissimo Andrea", ha scritto), ma la dichiarazione d'amore della sua Elodie, come vi abbiamo già riportato, e il sostegno di una delle sue celebri ex, Belen Rodriguez. Dopo il terzo posto in classifica in Australia conquistato da Andrea Iannone, Elodie ha festeggiato sul profilo Instagram con una dedica per il suo compagno, come vi abbiamo già raccontato: "Orgogliosa di questo meraviglioso rientro. Hai saputo attendere con pazienza amore e dignità. Grazie dell’esempio che sei, grazie per la dolcezza, la forza e la bellezza dei tuoi occhi mai stanchi di vita! Sei il mio uomo buono, bello e matto come un cavallo. C...o se ti amo!", postando alcuni scatti dei festeggiamenti. Al messaggio si è accodata anche Belen Rodriguez, che con il pilota ha condiviso una storia d'amore durata dal 2016 al 2018. "Quanto sono felice! La determinazione e il cuore buono vincono sempre! Siete una favola" ha scritto la showgirl, dimostrando di essere tutt'altro che una ex rancorosa e di fare il tifo per la coppia. Del resto anche lui aveva espresso in passato parole di stima per la donna che per quasi due anni ha avuto accanto (Iannone ha avuto una storia anche con l'influencer Giulia De Lellis). La relazione tra Andrea Iannone e Belen Rodriguez è durata circa due anni, dal 2016 al 2018. L'argentina si era appena separata da Stefano De Martino e trovò nel campione abruzzese un nuovo amore. Che adesso si è trasformato in stima ed amicizia, Elodie può stare tranquilla!

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Andrea Iannone punta Barcellona e incassa il sostegno di Belen: "La determinazione e il cuore buono vincono sempre!"

ChietiToday è in caricamento