rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Sport

Il teatino Alessandro Marzoli confermato alla guida dell'associazione italiana giocatori di basket

Nel consiglio direttivo eletto anche Giampaolo Ricci. Illustrata dagli atleti l’attività di questi anni e il programma di lavoro per il prossimo quadriennio olimpico

Nella mattinata di oggi si è tenuta a Bologna l’assemblea elettiva della Giba, l’associazione italiana giocatori di basket. 
Nella cornice di palazzo Zambeccari è stata illustrata dagli atleti l’attività di questi anni e il programma di lavoro per il prossimo quadriennio olimpico.

L’incontro, presieduto dal consigliere veterano Jordan Losi, si è aperto con un augurio di pronta guarigione al presidente della Fip Gianni Petrucci, con cui gli atleti continueranno anche in futuro il proficuo lavoro comune di questi anni e si è svolto alla presenza di giocatori della nazionale senior maschile e femminile, del segretario generale della Fip Maurizio Bertea, del presidente Aic - vice presidente Figc Umberto Calcagno e dei consiglieri federali Fip Kathrin Ress e Giacomo Galanda. 

Alla guida dell’associazione è stato riconfermato l’avvocato Alessandro Marzoli, 41 anni, presidente uscente. Il nuovo direttivo sarà così composto: Mario Boni (vice presidente), Giampaolo Ricci, Giorgia Sottana, Eric Lombardi, Achille Polonara, Andrea De Nicolao, Riccardo Rossato, Laura Spreafico, Niccolò De Vico, Riccardo Visconti, a cui si aggiungono gli storici nuovi ingressi di due atleti Fipic, Filippo Carossino (capitano della nazionale italiana) e Simone De Maggi. 

Così il presidente Marzoli: "Essere riconfermato alla guida della Giba è per me un onore immenso e al tempo stesso una grande responsabilità, ringrazio gli atleti per la fiducia accordatami. Rappresentare giocatrici e giocatori in Italia e all’estero è per noi una sfida quotidiana e la affronteremo sempre con entusiasmo.

Maggiore attenzione alle esigenze dei lavoratori sportivi, accordi collettivi, progetti sulla salute mentale e sulla tutela dell’integrità dello sport saranno al centro del lavoro dei prossimi anni. Il nostro obiettivo è contribuire alla crescita del movimento della pallacanestro italiana rafforzando il ruolo dei giocatori nella società come esempi positivi per i ragazzi anche al fine di avvicinare i più piccoli all’attività sportiva".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il teatino Alessandro Marzoli confermato alla guida dell'associazione italiana giocatori di basket

ChietiToday è in caricamento