Venerdì, 14 Maggio 2021
Sport

Ecatombe neroverde, il Chieti prende 5 sberle anche ad Agnone

Neanche il cambio di allenatore scuote i teatini. Quarta sconfitta consecutiva e salvezza più lontana

Ennesima figuraccia stagionale per il Chieti. Al “Civitelle” di Agnone i nervoerdi subiscono il secondo 0-5 consecutivo e vedono la salvezza allontanarsi (ora distante 8 punti). Una crisi profonda per i teatini che in settimana avevano visto il ritorno in panchina di mister Grandoni al posto dell’esonerato Di Meo.

La gara contro l’Olympia Agnonese ha mostrato tutti i limiti di una squadra che non riesce a reagire. I padroni di casa già dopo 8 minuti vanno in vantaggio con Diarra, per poi raddoppiare cinque minuti dopo grazie a un calcio di rigore: al 13’ dal dischetto segna Allegra con l’aiuto della traversa.

Nel secondo tempo l’Agnonese dilaga e cala il tris: al 6’st con Diakite. Al 12’st tocca a Minicucci e al 26’st Amaya chiude le danze firmando il pokerissimo molisano.

La tifoseria neroverde ha lasciato lo stadio prima del triplice fischio finale. A fine gara bocche cucite in casa Chieti: la società è in silenzio stampa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ecatombe neroverde, il Chieti prende 5 sberle anche ad Agnone

ChietiToday è in caricamento