AcquaeSapone Unigross Futsal: contro il Napoli la settima meraviglia nerazzurra

Lukaian e Lima bis: a Chieti finiscono ko anche i partenopei (3-1). Settima vittoria consecutiva e primato consolidato in classifica. La capolista se ne va. A più 5 dalla sua diretta rivale

La Settima meraviglia di Ricci. L’AcquaeSapone Unigross saluta il pubblico amico per il 2017 battendo anche la Lollo Caffè Napoli per 3 a 1. Settima vittoria consecutiva e primato consolidato in classifica, a +5 proprio dalla squadra di Polido. Gara spigolosa ed equilibrata, ma i nerazzurri graffiano nei momenti giusti e poi sanno soffrire. Anche quando qualche top player non vive la serata magica (vedi Bertoni, De Oliveira, Coco), la forza collettiva viene fuori. E poi c’è Mammarella: un muro quando viene sollecitato.

Il primo tempo si apre con una palla gol di Jonas che Espindola ribatte da un metro. Ma a 10’16’’ Lima innesca Murilo sulla destra, il capitano mette il turbo tra le maglie del Napoli e serve Lukaian sul secondo palo, facile il tap in del pivot per il vantaggio. Il Napoli ha un black-out e i nerazzurri ne approfittano: Lima fa tutto da solo questa volta, si allarga sulla destra e in diagonale chirurgico non lascia scampo ad Espindola. Due a zero nel giro di undici secondi. Da record.

Polido chiama time out, chiede ai suoi di alzare il ritmo, ma di palle gol vere e proprie fino all’intervallo non se ne vedono. Nel finale, i partenopei hanno anche il vantaggio di giocare con cinque falli a carico degli avversari, ma i nerazzurri sono scientifici in ogni singolo contrasto e non concedono nulla. Anzi, potrebbero addirittura portarsi sul tre a zero, quando Espindola rinvia dopo i quattro secondi consentiti e concede una punizione dal limite di seconda. Calderolli ha la palla del tris, ma alza il piattone.

Nella ripresa, partita a scacchi fino a quando Lukaian commette fallo di mano sulla linea di porta per evitare un gol fatto: espulsione e rigore per il Napoli. Patias dal dischetto, spiazzato Mammarella. Si riaprono i giochi nel modo più inatteso. Polido inserisce subito Duarte portiere di movimento. La trama napoletana non arriva quasi mai dalle parti di Mammarella. E quando Patias e compagni sbagliano, Lima li punisce: passaggio fuori misura, il numero 3 prende la mira e al volo la piazza nella porta vuota per il 3 a 1. Tripudio. Prima della sirena, Mammarella fa una tripla parata da marziano su Patias e la squadra di Polido chiude i battenti. La capolista se ne va. A più 5 dalla sua diretta rivale.

Il tabellino

ACQUAESAPONE UNIGROSS - LOLLO CAFFE’ NAPOLI 3-1 (pt 2-0)

ACQUAESAPONE UNIGROSS: Mammarella, Lima, Bordignon, Murilo, Calderolli, Lukaian, De Oliveira, Bocao, Bertoni, Coco Wellington, Jonas, Casassa. All. Ricci.

LOLLO CAFFE’ NAPOLI: Espindola, Duarte, Patias, Ferreira, Jelovcic, Vallarelli, Peric, De Luca, Vavà, Scigliano, Ghiotti, Varriale. All. Polido.

ARBITRI: Pezzuto di Lecce, Lamanuzzi di Molfetta, crono Micheli di Frosinone.

RETI: nel pt 10’16’’ Lukaian (A), 10'27’’ Lima (A); nel st 15’57’’ Patias (N, rig), 16’41’’ Lima (A).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

NOTE: espulsi al 13’49’’ s.t. Lukaian (A); ammoniti Coco Wellington (A), Ghiotti (N), Mammarella (A), Duarte (N), Bordignon (A), Patias (N).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e i modi per tutelarsi dal contagio

  • L'infettivologo: "Aspettiamoci 2-3mila casi in Abruzzo. Fine di questa fase? Almeno altre 4-6 settimane"

  • Covid-19, il laboratorio dell'Ud'A di Chieti pronto per eseguire i test: si parte con gli operatori sanitari

  • Coronavirus: altri sei morti in Abruzzo, due erano della provincia di Chieti

  • Se ne è andata la professoressa Lea Curti Pancella

  • Coronavirus: 116 nuovi casi in Abruzzo, 40 in provincia di Chieti

Torna su
ChietiToday è in caricamento