Sport

Gli abruzzesi e lo sport: Sole24ore, Chieti al 64esimo posto

Non molto sportiva la provincia teatina anche se in crescita di 12 posizioni rispetto alla rilevazione precedente

Un quadro non troppo confortante per l’Abruzzo e lo sport. Lo rivela un'indagine del quotidiano "il Sole 24 Ore", realizzata in collaborazione con la società PtsClas. Nella classifica generale, che tiene conto di 32 indicatori suddivisi in aree tematiche (discipline di squadra, individuali, associazioni e presenza di strutture dedicate alla pratica sportiva), Teramo si piazza al 53°. A seguire ci sono Pescara (58° posto), Chieti (64°) e, in coda L'Aquila (all'80° posto).

Unica nota positiva, nel quadro di debacle generale, è rappresentata da segnali incoraggianti che vedono le province dell'Aquila e Chieti in crescita rispettivamente di 14 e 12 posizioni rispetto alla rilevazione precedente.

In cima alla classifica, ci sono due province del Nord: Trento e Trieste, seguite in terza posizione da Macerata. In coda, invece,ci sono Enna (stabile al 107° posto), preceduta dal sud della Sardegna, Nuoro, Agrigento, e Caltanissetta, che tuttavia guadagna tre posizioni rispetto all'anno precedente. Nella classifica per aree tematiche Teramo è al primo posto per quanto riguarda il calcio dilettanti, seguita da Potenza, Macerata, Isernia e Lucca. A sorpresa L'Aquila si posiziona al quinto posto con l'indicatore "Sport e turismo", dopo Rimini, Aosta, Savona e Bolzano.Poi, il nulla.

Nessuna eccellenza, infatti, per quanto riguarda indicatori come sport individuali, calcio professionisti, basket, volley, atleti tesserati, atletica, ciclismo, tennis, rugby, società dilettanti, tasso di praticabilità sportiva e sport paralimpico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli abruzzesi e lo sport: Sole24ore, Chieti al 64esimo posto

ChietiToday è in caricamento