rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Earth Day Italia

Oscar Green 2013, a Chieti vincono innovazione aziendale ed export internazionale

Sono stati assegnati gli Oscar Green 2013 di Coldiretti. Sono sei le aziende premiate in Abruzzo oltre al comune di San Giovanni Teatino

Anche in Abruzzo sono stati consegnati gli Oscar Green 2013 promossi da Coldiretti Giovani Impresa. Il concorso  regionale era rivolto a tutte le aziende che hanno fatto dell’innovazione e della valorizzazione del territorio i loro fiori all’occhiello. Le sorprese positive sono state molte.  Dall’extravergine spray, alla birra agricola forte, dal vino intercontinentale al catering a chilometro zero ce n’è davvero per tutti i gusti.

Sono sei in totale gli oscar assegnati agli imprenditori agricoli che si sono particolarmente distinti con le loro aziende, più uno speciale andato al comune di  Comune di San Giovanni Teatino per aver compreso l’importanza del progetto di filiera agricola e averlo condiviso operativamente, con l’apertura dei mercati di Campagna Amica e la diffusione nella cittadinanza.

Presso la sala Cascella della Camera di commercio di Chieti alla presenza dell’assessore regionale all’agricoltura Mauro Febbo, de l presidente della Camera di Commercio Silvio Di Lorenzo, del  sindaco Umberto Di Primio e dei dirigenti di Coldiretti, si è svolta la premiazione suddivisa in s ei  categorie:  ''Stile e cultura d'impresa'', “In filiera'', ''Non solo agricoltura'', ''Esportare il territorio'', ''Campagna amica'' e “Ideando”, tutte legate dallo slogan ''Il bello dell’Italia”. 

Sono due le aziende premiate in provincia di Chieti, entrambe di Casoli . La prima è quella di  Roberto Travaglini, vincitrice della categoria rivolta alle aziende con meno di due anni di attività. Il giovane imprenditore ha affiancato all’azienda agricola di tradizione familiare l’attività di macelleria agricola, aggiudicandosi così il premio per la categoria "Ideando'' 
L’altra azienda, vincitrice è quella di Pier Carmine Tilli, laureando in enologia, ha puntato tutto sull’export proiettando in pochi anni la giovane azienda ereditata dal nonno in una realtà importante e conosciuta soprattutto in Germania, Danimarca, Olanda e Cina. Per le sue intuizioni si è aggiudcato il premio della categoria "Esportare il territorio". 

Gli altri premi sono andati a: Giovanni D’Alesio di Città Sant’Angelo del’omonima azienda agricola che ha inventato l’extravergine spray per la categoria “Stile e cultura d’Impresa”; Melania Chiappini titolare di un birrificio agricolo che produce birra a chilometro zero, per la categoria “In filiera”; Massimo Aceto, titolare dell’agriturismo Al Regio Tratturo di Manoppello, che ha puntato su un baby agri-park con tanto di pavoni, fagiani, ochette e asinelli, oltre che all’attività di catering ‘a chilometro zero’, per la categoria” Non solo agricoltura”; Rosita Lorenzetti, di L’Aquila, è stata premiata per avere creduto per prima in Abruzzo al concetto di Bottega di Campagna amica.

Durante la premiazione il direttore regionale di Coldiretti Abruzzo Simone Ciampoli ha evidenziato che  “l’ampia partecipazione a questo premio dimostra che c’è un tessuto produttivo che guarda all’innovazione con impegno, convinzione e determinazione. E’ un segno importante che non può passare inosservato”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oscar Green 2013, a Chieti vincono innovazione aziendale ed export internazionale

ChietiToday è in caricamento