rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Earth Day Italia

La Coldiretti Abruzzo fa il punto sulla PAC

L'Associazione dei coltivatori si è riunita per riflettere su come poter agire in merito ai cambiamenti in materia agricola provenienti dall'Europa.

L'agricoltura italiana si sta attrezzando per recepire i cambiamenti dell'UE nella politica agricola comunitaria, Coldiretti Abruzzo ha riunito i propri quadri dirigenti per una riflessione sul futuro di un settore strategico per tutta l’economia non solo regionale. Un incontro per approfondire e confrontarsi sul futuro, che si è svolto questa mattina nella sede della Federazione regionale a San Giovanni Teatino, alla presenza di oltre duecento persone. Sono state illustrate e valutate le novità connesse alla riforma e le prospettive che si aprono per l’agricoltura regionale, con un occhio di riguardo alla posizione della Coldiretti Abruzzo sul prossimo Piano di sviluppo rurale, di prossima stesura. Emblematico lo slogan scelto: Più agricoltura per superare la crisi.

 
“In un periodo così difficile il mondo agricolo ha dimostrato capacità imprenditoriale e unità di intenti - evidenzia il direttore regionale di Coldiretti Abruzzo Simone Ciampoli  - Abbiamo la consapevolezza di aver svolto un ruolo decisivo in questi anni per evitare che l’agricoltura venisse travolta e definitivamente emarginata nel sistema produttivo e nella politica economica. Così, con il nuovo PSR vogliamo tracciare un itinerario di sviluppo per le imprese agricole abruzzesi collegato alle aspettative del mercato e dei consumatori e alla valorizzazione del territorio nel rispetto dell’ambiente”.

 
Nell’incontro di approfondimento sono state evidenziate le novità legate alla riforma della Pac e le necessità dei diversi comparti, ma sono state anche illustrate le direttrici lungo le quali dovrà necessariamente muoversi il nuovo Piano di sviluppo rurale della Regione Abruzzo, lo strumento di maggiore importanza per le aziende agricole che vogliono scommettere sul futuro. Presenti all’incontro, il presidente regionale Domenico Pasetti, il direttore regionale Simone Ciampoli, i presidenti provinciali Chiara Ciavolich (Pescara) e Sandro Polidoro (Chieti), oltre ai consigli riuniti e ai direttori di Chieti Giordano Nasini e di Teramo-L’Aquila Massimiliano Volpone.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Coldiretti Abruzzo fa il punto sulla PAC

ChietiToday è in caricamento