social

La zuppa di cicoria, cacio e uova è una calda pietanza dell’inverno: come prepararla

È un piatto semplice ed economico

Le montagne sono innevate e le temperature sempre più rigide: è il momento migliore per assaporare la zuppa cicoria, cacio e uova, una pietanza calda e tipica della tradizione contadina, anche abruzzese.

È un piatto semplice ed economico, ma in grado di riscaldare il corpo, rilassare e calmare e riempire la pancia. La preparazione è semplice e pure abbastanza veloce e si compone di pochi ingredienti:

  • 1 litro e mezzo di brodo di carne e verdure
  • 400 grammi di cicoria selvatica
  • 2 uova
  • 50 g di lardo (o pancetta)
  • 1 cipolla
  • 1 cucchiaio di olio evo
  • 3 cucchiai di pecorino abruzzese grattugiato
  • sale q.b.

Procedimento

Prima di iniziare, bisogna preparare precedentemente il brodo di carne.

Mondare la cicoria, lavarla e lessarla in acqua salata, scolarla e lasciarla sgocciolare.

Tritare il lardo e farlo soffriggere in una padella con olio e cipolla. 

Tagliare la cicoria ben strizzata e metterla nel tegame con cipolla e lardo e lasciarla insaporire per pochi minuti. 

Spegnere la fiamma, lasciar intiepidire e aggiungere le uova sbattute e il pecorino grattugiato.

Mettere il tutto in una zuppiera e aggiungere il brodo caldo. Servire e gustare.

Pipindun e ove: la ricetta

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La zuppa di cicoria, cacio e uova è una calda pietanza dell’inverno: come prepararla

ChietiToday è in caricamento