social

Vin brulé per i giorni freddi: la ricetta per prepararlo

Una bevanda perfetta per le gelide giornate invernali

@pxhere

Il vin brulé fa pensare al freddo, all’inverno e alle giornate più glaciali, ecco perché potrebbe essere un’ottima idea da preparare in casa per alleviare il periodo di restrizioni. E, in caso di visite, si può offrire accanto a un cestino di castagne.

Ingredienti

  • 1 litro di vino rosso,
  • 100 g zucchero,
  • scorza d'arancia
  • scorza di limone,
  • 2 stecche di cannella
  • chiodi di garofano q.b.
  • bacche di ginepro q.b.
  • 1 anice stellato
  • noce moscata q.b.

Procedimento

Preparare il vin brulé è molto semplice ma prevede diversi passaggi.

Lavare le scorze d’arancia e limone.

In una pentola versare lo zucchero con le spezie e mescolare a fuoco spento finché tutto non sarà amalgamato.

Aggiungere le scorze e il vino e accendere il fuoco, mescolando fino all’ebollizione.

Successivamente abbassare la fiamma e far sobbollire continuando a mescolare.

Ora, la fase più difficile: avvicinare una fiamma al liquido, meglio un cannello ma va bene anche uno spiedino di legno. Fare attenzione a non scottarsi, perché l’alcol contenuto nel vino prenderà fuoco e bisognerà lasciarlo fiammeggiare fino al completo spegnimento. Una volta spento, filtrare il vin brûlé con un colino a maglie molto fitte.

Servire caldo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vin brulé per i giorni freddi: la ricetta per prepararlo

ChietiToday è in caricamento