Mercoledì, 23 Giugno 2021
social

Stella di Betlemme (o Natale): quando vederla in cielo, anche a occhio nudo

Si potrà vedere anche a occhio nudo

@pixabay

L’ultima volta è stata nel 1226: torna in cielo la Stella di Betlemme, o di Natale, un fenomeno astronomico rarissimo che si potrà vedere anche a occhio nudo. Ma con un telescopio è meglio.

Si tratta della sovrapposizione di Giove e Saturno, che in realtà accade ogni 20 anni ma mai come questa volta, così come 800 anni fa circa, sarà evidente e di una luminosità abbagliante. La prossima volta si ripeterà nel 2080.

Quest’anno si potrà osservare questo splendido fenomeno, che sembra sia quello che abbia effettivamente guidato i Re Magi, nel giorno del solstizio di inverno, il 21 dicembre.

Questa sovrapposizione è denominata anche “grande congiunzione”. A descrivere la congiunzione tra Giove e Saturno con la complicità di Venere è stato Keplero nel 1614.

Quest’anno Venere non sarà presente ma il fenomeno sarà eccezionale, come dichiarato Patrick Hartigan, professore della Rice University.

La giustapposizione non sarà perfetta ma quasi: per vederla, basterà alzare gli occhi al cielo puntando il telescopio in direzione sud-ovest mezz’ora dopo il tramonto. Si potrà vedere anche a occhio nudo.

I migliori panettoni da supermercato del 2020

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stella di Betlemme (o Natale): quando vederla in cielo, anche a occhio nudo

ChietiToday è in caricamento