Lunedì, 20 Settembre 2021
social

Come proteggere lo smartphone in estate: 5 consigli

Evitare gli sbalzi di temperatura

Lo smartphone è sempre più presente nelle nostre vite e soprattutto in estate, per leggere notizie, guardare video, comunicare con gli altri e scattare foto, è utilizzatissimo. Tuttavia è importante sapere che i dispositivi elettronici con il caldo estivo soffrono moltissimo, motivo per cui è fondamentale proteggerli, per non rischiare danni irreparabili.

Basta seguire, quindi, alcuni consigli e Swappie, e-commerce di smartphone ricondizionati di portata internazionale, offre ben 5 suggerimenti per mantenere in buone condizioni il proprio dispositivo anche sotto il sole.

Tenere il telefono lontano dal sole. È meglio fare attenzione soprattutto a non dimenticare il cellulare vicino al parabrezza della macchina o in borsoni da spiaggia esposti al sole o sotto il telo mare mentre si prende il sole. Un’eccessiva esposizione al calore può provocare un surriscaldamento del dispositivo elettronico e gravi danni per la sua funzionalità.

Limitate il consumo sotto il sole. Gli smartphone si surriscaldano anche quando vengono utilizzati per un lungo tempo sotto il sole. Se la temperatura esterna è alta e lo smartphone è molto caldo è fondamentale limitarne l’uso.

Tenere spenta la connessione Wi-Fi e Bluetooth. Gli smartphone tendono a surriscaldarsi maggiormente se sono in cerca di connessione Wi-Fi o Bluetooth, proprio per questo se non è necessario, sarebbe ottimale spegnere queste funzionalità al fine di non rovinare la batteria dello smartphone, evitando di tenere accese connessioni che non servono.

Ridurre la luminosità dello schermo e chiudere le applicazioni. Un altro consiglio per evitare di far surriscaldare il proprio smartphone e provocare danni irreparabili è chiudere le applicazioni aperte che non si utilizzano più e ridurre la luminosità dello schermo, in questo modo si limiteranno i processi attivi e di conseguenza il surriscaldamento.

Evitare gli sbalzi di temperatura. Un'ultima regola da seguire è quella di considerare che anche i dispositivi elettronici devono acclimatarsi alla temperatura. Se si dimentica il cellulare sotto il sole, dopo averlo messo in “salvo" non bisogna utilizzarlo subito, ma è necessario aspettare qualche minuto affinché la temperatura si abbassi e si adatti a quella esterna. Per evitare che lo smartphone si surriscaldi non serve metterlo vicino ad oggetti molto freddi perché potrebbe provocare sbalzi di temperatura che possono danneggiare la batteria e altre componenti del dispositivo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Come proteggere lo smartphone in estate: 5 consigli

ChietiToday è in caricamento