← Tutte le segnalazioni

Altro

È nato visitachieti.it: una piccola Wikipedia su Teate

È nato visitachieti.it, il primo sito web, multilingue, che raccoglie ed aggrega tutte le informazioni su Chieti. Il sito nasce dall'idea dell'avvocato Alfredo Luciani, teatino doc, che lo ha realizzato con il proposito di annullare la frammentazione di notizie sulla città: nel sito si trovano diverse sezioni dedicate ad archeologia, storia, cultura, eventi, monumenti, curiosità su personaggi o avvenimenti accaduti nel passato, per fornire il maggior numero di informazioni utili ed interessanti su una delle città più belle d’Italia.

Visitachieti.it offre anche due sezioni (enogastronomia e shopping) che gli esercenti della città potranno sfruttare per dare visibilità alle proprie attività e, se dispongono di un sito web, visitachieti.it vi rimanderà per consentire di ampliare le possibilità di e-commerce, per fare prenotazioni in un ristorante o per ordinare cibo a domicilio. Su visitachieti.it, nella sezione photogallery, è possibile trovare fotografie scattate anche dai cittadini o dai visitatori, notizie, informazioni, indirizzi e suggerimenti per spendere al meglio il proprio tempo durante la permanenza nella città di Chieti. Non manca una biblioteca, in cui verranno raccolte tutte le pubblicazioni riguardanti la città di Chieti, e la sezione "Macchina del Tempo, in cui reperti fotografici e testi illustrano e spiegano l'evoluzione della città, dei suoi monumenti e dei quartieri, nel corso del tempo.

Chiunque può chiedere di pubblicare su visitachieti.it inviando il proprio materiale (testi, foto, video etc.) alla casella e-mail dedicata dettodavoi@visitachieti.it, o contattare l'ideatore e creatore del sito per ogni suggerimento, iniziativa o idea, scrivendo a info@visitachieti.it.

Sarà una sorta di piccola Wikipedia su Teate, che dovrà crescere ed arricchirsi di contenuti nel tempo, diventando sempre più interessante.

"Lo scopo del sito - spiega il suo ideatore - è di dare quanta più visibilità possibile alla città di Chieti, per farla conoscere di più ai suoi abitanti e, soprattutto, per catalizzare l'attenzione dei turisti anche stranieri. Per questa ragione il sito è attualmente disponibile in lingua italiana ed inglese e potrebbe essere tradotto anche in altre lingue se il riscontro positivo, che l'ideatore auspica, dovesse crescere nel tempo".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

Torna su
ChietiToday è in caricamento