← Tutte le segnalazioni

Disservizi

Via D'Annunzio: si rompe la fogna ma nessuno interviene, residenti invasi dai liquami

Redazione

Via Gabriele D'Annunzio · Chieti Scalo

Le fognature sono rotte da mesi in via Gabriele D'Annunzio a Chieti Scalo e bisogna convivere con odori decisamente sgradevoli, ma quello che è successo martedì mattina a una famiglia che vive al primo piano di una palazzina è a dir poco disgustoso.

Dal loro bagno è risalito tutto e gli abitanti si sono ritrovati vasca, water e bidet pieni di acqua e deiezioni: immagini raccapriccianti che non pubblichiamo per decenza. La padrona di casa si è rivolta a vigili del fuoco, Aca, Ater ma nessuno si è presentato, nonostante i vigili le avessero assicurato che sarebbe arrivato qualcuno nel giro di due ore.

Per risolvere almeno temporaneamente il guaio, la famiglia in poco tempo ha trovato e pagato di tasca propria un operaio per la pulizia delle fogne. "Durerà poco - si sfoga la figlia - perché le fognature vanno aggiustate e non solo pulite. Ma il Comune cosa sta aspettando?".

La risposta del Comune

Dopo la segnalazione l’assessore ai Lavori Pubblici, Raffaele Di Felice, ha fatto sapere di essersi recato sul posto più di una volta assieme a due operai del Comune e di avervi trovato anche un tecnico dell’Aca. L’assessore riferisce che l'immobile in questione "è una casa Ater riscattata, cosa che può confermare anche il geometra dell’Ater. La fognatura pubblica è pulita - ribadisce - evitiamo di creare allarmismo: il tratto privato che dal condominio si immette sulla fognatura pubblica evidentemente necessita di pulizie. Ma questo intervento è a carico dei condomini che hanno riscontrato il problema. Ripeto: il problema si è verificato in un tratto privato, la fognatura è pulita".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

Torna su
ChietiToday è in caricamento