← Tutte le segnalazioni

Altro

Chieti diventa provincia di Pescara sulle bollette dell'Aca

Redazione

Dopo le "bollette pazze" arrivano quelle indirizzate a luoghi inesistenti. Secondo l'Aca (Azienda comprensoriale acquedottistica) la città di Chieti rientra all'interno della provincia di Pescara.  A segnalare l'errore da parte dell'azienda che gestisce il servizio sono diversi cittadini teatini "sorpresi di sapere che Chieti non risulta più essere capoluogo ma un paese in provincia di Pescara".

L’Azienda Aca sottende 64 comuni: tutti quelli della provincia di Pescara, capoluogo compreso, parte di quella di Chieti con il capoluogo e popolosi comuni della costa (Francavilla al mare) e dell’interno (Bucchianico) e parte di quella di Teramo con le cittadine della costa (Silvi) e dell’interno (Atri) .

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (5)

  • spero che presto si prendano anche i nostri amministratori locali cosi la smettono di fare solo ed esclusivamente DANNI

  • ma che si facessero una cultura in geografia sti ignoranti di m...... sono solo capaci ad aumentare le tariffe

  • Segno tangibile di ignoranza con le ben note conseguenze.

  • Hanno solo ratificato quello che gli amministratori locali stanno rendendo irrevocabile: Chieti sobborgo trascurabile della Grande Pescara.

    • Sono d'accordo con te, Antonio. Purtroppo è così.

Segnalazioni popolari

Torna su
ChietiToday è in caricamento