← Tutte le segnalazioni

Altro

Polemiche sul dvd della Processione del Venerdì Santo

Tratto da www.censorinoteatino.blogspot.it
Con molto piacere abbiamo notato che è stato fatto col nome del Sacro Monte dei Morti un DVD per pubblicizzare la Processione del Venerdì Santo di Chieti, organizzata dalla Arciconfraternita dalla notte dei tempi. Una iniziativa da apprezzare e che appartiene al nostro modo di intendere la promozione storica, culturale e turistica, legata alle attività commerciali per dare linfa vitale a questo tipo di progetti che senza fondi non potrebbero essere realizzati.

Il DVD sul Venerdì Santo a Chieti animato dalle struggenti note del musicista Selecchy è disponibile in diverse edicole cittadine e comporta un contributo di 10 euro. Su questo non c'è assolutamente nulla di male, anche noi spesso realizziamo prodotti editoriali che trattano, soprattutto, fatti ed avvenimenti di determinate epoche storiche di Chieti.

Quello che invece, vorremmo far notare in maniera ferma, ma educata e non arrogante, è, che, durante le festività della Santa Pasqua 2014, al nostro Capo Reporter Cristiano Vignali è stato impedito in malo modo e con toni eccessivi di fare un CD - DVD sulla Processione del Venerdì Santo di Chieti col marchio del nostro blog e/o del nostro circolo culturale, poiché i vertici della Confraternita del Sacro Monte dei Morti ci hanno imposto il divieto di fare qualsiasi attività commerciale sulla Processione del Venerdì Santo, dicendo: "no al mercinomio" della Processione.

Ebbene, anche se amareggiati e in disaccordo ( noi non ci riteniamo meno teatini di gran parte degli aderenti all'Arciconfraternita, visto che svolgiamo quotidianamente attività per la città e al servizio del cittadino), abbiamo accettato la volontà della Confraternita per rispetto dell'Istituzione, ma a distanza di circa un anno, con l'avvicinarsi delle festività pasquali 2015, abbiamo notato la presenza di un DVD sulla Processione nelle edicole cittadine e siamo trasaliti e ora, per un fatto di principio e coerenza, scrivendo questa nota, chiediamo:

Perché l'anno scorso avete negato scortesemente al nostro portavoce, il Capo Reporter del Censorino, il Dott. Cristiano Vignali, di fare un DVD - CD sulla Processione del Venerdì Santo a Chieti, sostenendo che non si potevano fare attività di tale tenore commerciale con la nostra antica e bellissima Processione e, quest'anno, ci pare non abbiate alzato ciglio quando è stato distribuito nelle edicole un prodotto analogo, tra l'altro col vostro nome? Il nostro non è un discorso legale, ma morale e di principio. Credete che sia coerente predicare in un modo e poi agire nella maniera diametralmente opposta? E' coerente secondo voi impedire di farci fare un DVD sulla Processione con la motivazione che non può essere mercificata e poi autorizzare un prodotto analogo col vostro nome? Sfondate una porta aperta quando parlate della promozione e delle attività di marketing per promuovere la nostra Processione, patrimonio dell'umanità; che, però, riteniamo, debba essere condivisa con tutte le persone che amano questa città e non solo con un ristretto gruppo che appartiene a una cerchia di eletti. Se credete che amare la città di Chieti sia solo vestirsi e sfilare in Processione il giorno del Venerdì Santo, crediamo che siete sulla strada sbagliata, vista la scarsa virtus civica di gran parte della nostra cittadinanza, spesso anche fra le fila degli appartenenti alla Chieti "bene" che si vanta di vestirsi e sfilare in Processione il Venerdì Santo.


La Redazione del Censorino Teatino

A cura del Circolo Culturale Marco Porcio Catone

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

Torna su
ChietiToday è in caricamento