La strada che porta al Buon Consiglio diventa privata: "Vietato il passaggio ai non residenti"

In strada della Pace, una delle vie principali di accesso a Chieti, spunta un cartello del Consorzio di bonifica che consente l'accesso "ai soli residenti per l'esercizio delle loro attività"

foto da Facebook: Fabio Di Pasquale

A Chieti strada della Pace, arteria di collegamento tra Femminella (zona Theate center) e il Buon Consiglio diventa 'consortile'. Un cartello del Consorzio di bonifica, proprietario della strada, spuntato in due punti diversi ne consente l'accesso "ai soli residenti per l'esercizio delle loro attività".

Un divieto che ha lasciato perplessi i tanti che percorrono quotidianamente strada della Pace, una delle vie principali di accesso alla città, e che ora saranno costretti a imboccare la già trafficata via San Camillo de Lellis. 

Da tempo la strada necessita di lavori di manutenzione e, a quanto si apprende, in passato il Consorzio di bonifica aveva chiesto il passaggio della gestione alla Provincia di Chieti. Ieri la decisione di chiudere con tanto di cartello, che ha scatenato malumori e commenti.

Lungo la via, tra l'altro, insistono anche un distributore di carburante, un’azienda di infissi/edile, un meccanico e un noto ristorante pizzeria.

Dal Comune di Chieti stanno valutando come intervenire nei confronti di questa decisione del Consorzio, criticata da più parti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A Megalò arriva il colosso irlandese Primark

  • L'Abruzzo torna in zona arancione da domenica

  • Esce dal negozio con le scarpe nuove ai piedi, dopo aver messo le vecchie nella scatola: denunciato

  • Focolaio dopo l'uccisione del maiale: a Pizzoferrato salgono a 71 i positivi

  • Allerta meteo della Protezione civile: nevicate fino a quote collinari

  • "Ti pago 100 euro al mese se mi racconti tutto quello che fa il mio ex”: denunciata

Torna su
ChietiToday è in caricamento