← Tutte le segnalazioni

Altro

Il parcheggio è vuoto ma a Villa Obletter si continua a ostruire l'incrocio

Redazione

Non c'è pace a Villa Obletter. Nonostante il parcheggio a lato sia libero, si continua a parcheggiare davanti all'incrocio con Torrevecchia, rendendo il transito pericoloso, come mostra la foto scattata questa mattina e inviataci da Andrea.

Dopo le segnalazioni al sindaco Umberto Di Primio e un sopralluogo dei vigili urbani la situazione non è cambiata e ci si chiede a cosa servano le regole stradali se poi non vengono rispettate.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (4)

  • Avatar anonimo di teatino
    teatino

    Chieti città SENZA vigili urbani

  • Avatar anonimo di Anselmo Silveri
    Anselmo Silveri

    Scrivo ormai da anni ripetutamente sul giornale Ilcentro che prima o poi in questo incrocio ci scapperà l'incidente se non addirittura il morto, purtroppo l'Italia è la terra dello scaricabarile e del inciviltà delle stesse Amministrazioni, 3 sindaci che non capiscono quanto sia di vitale importanza ripristinare i semafori per garantire la necessaria sicurezza, 3 amministrazioni completamente sorde al richiamo che viene dalla cittadinanza. è semplice quando succederanno gli incidenti dire "io non c'entro" siete responsabili e conniventi con chi per giunta non rispetta nemmeno il codice della strada. Iniziate a svegliarvi cittadini!!!

  • Penso che la maggiorate di noi è indisciplinata, anzi scostumati; innanzi alla mia abitazione da poco è stata realizzata una rotatoria e successivamente autorizzate attività commerciali (?) i cui avventori evidentemente scostumati pur di non esercitare le proprie articolazioni ritengono di poter parcheggiare il più vicino possibile, anche all'interno della detta rotatoria ed anche sui marciapiedi. Alle mie rimostranze, dopo che il marito aveva parcheggiato il fuoristrada sul marciapiede, una "gentile" sig.ra, in presenza del piccolo figlio (forse di cinque/sei anni) mi si rivolgeva dicendo: "noi dobbiamo andare a fare colazione al bar". La cosa non mi ha sorpreso ma ulteriormente avvilito e convinto ancora di più che questa società non ha scampo.

    • Avatar anonimo di Terminator
      Terminator

      Vi invito a fare un giro a Pescara: negli orari di ingresso e uscita dalle scuole si assiste a spettacoli di pura indecenza con auto letteralmente buttate qua e la,  magari di fronte gli stessi ingressi, in giro la doppia, ma anche tripla, fila è d'obbligo, non esiste una minima forma di disciplina: al volante molti si sentono onnipotenti pur essendo incapaci come foche e, di consgeuenza, al di sopar di ogni regola e buonsenso.... società, la nostra, sempre più popolata da gente di m e r d a che crede di essere furba.  

Segnalazioni popolari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ChietiToday è in caricamento