← Tutte le segnalazioni

Incidenti stradali

Lampione divelto da un'auto a Borgo Marfisi

Redazione

Via Giuseppe Salvatore Pianell · Centro

A folle velocità nella notte teatina. Potrebbe essere stato un automobilista distratto ad aver divelto il lampione ornamentale di ghisa in via Pianell, a Borgo Marfisi. Lo segnala l'assessore all'Urbanistica Mario Colantonio chiedendosi cosa sarebbe successo se al posto del palo ci fosse stata una persona...

Nel frattempo questa mattina è intervenuta una ditta specializzata per asportare l'olio dalla strada assieme ad un elettricista per la messa in sicurezza del palo, mentre l' ufficio traffico ha provveduto a transennare l'area. 

palo via pianell2-2

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (4)

  • Avatar anonimo di Terminator
    Terminator

    E, come sempre nella città della camomilla, nessuno ha visto o sentito.....

    • Avatar anonimo di Salvor Hardin
      Salvor Hardin

      Si sente, si sente. Cosa vorresti fare, poi? Metterti in mezzo ai casini andando segnalare una targa di auto che magari appartiene a gente per nulla raccomandabile o a potentissima gente "bene" piena di cocaina? Per farti dire dalle forze dell'ordine che senza una denuncia formale non serve a nulla la segnalazione? E beccarti una querela per calunnia appena presenti la denuncia perché l'auto rispunterà subito dal carrozziere amico nuova di zecca e ci sono trenta testimoni che stavano quella sera col "rallysta" a ottanta chilometri di distanza? E rimetterci un anno di lavoro tra avvocati, spese e risarcimenti per non essere rimasti a letto a farsi i c.... propri? Ormai anche le forze dell'ordine, se non ci sono morti o feriti, desistono, lo sanno tutti. Te lo dice uno che nel trappolone c'è cascato un paio di volte. Questa, purtroppo, non è nazione ove è consigliabile difendersi nemmeno se ti aggrediscono, figurati per accusare!

      • Avatar anonimo di Terminator
        Terminator

        Quindi Chieti è "incipriata" e frequentata da gente "per bene"..... buono a sapersi, forse sarò ingenuo, ma a questo punto meglio evitare di salire al colle e frequentare la tentacolare Pescara dove c'è già in essere la possibilità di fare spiacevoli incontri! A Chieti tutti tranquilli, sembrerebbe, ma peggio che a Twin Peaks: e non mi si venga a dire che è gente di fuori perché da quelle parti la gente fugge e di certo non ci vengono a "villeggiare", tutt'al più a Megalo'!

        • Avatar anonimo di Salvor Hardin
          Salvor Hardin

          Non fraintendermi. LA NOTTE, a quegli orari, chi fa diventare Chieti una specie di Montecarlo del Gran Prix sono proprio quelli che ho indicato. Non ho generalizzato come fai tu. Teppistelli pronti a menar le mani, spesso pieni d'alcool e altolocati di ogni età con  motori pieni di cavalli e nasi imbiancati che si annoiano sui rettilinei della valle. E spesso sono a Chieti in trasferta.

Segnalazioni popolari

Torna su
ChietiToday è in caricamento