Segnalazioni

La denuncia: "Hanno intossicato Brecciarola bruciando rami e sterpaglie di ogni tipo"

Problemi nel noto quartiere di Chieti specialmente nei pressi di via Aterno, l'arteria principale su cui si sviluppa la popolosa contrada cittadina. La segnalazione di Leonardo è stata raccolta dal blog "Censorino Teatino"

Fumo a Brecciarola

Leonardo, residente a Brecciarola, ha denunciato su Facebook che "hanno intossicato il quartiere, ancora puzza..." a causa, a suo dire, dei fumi di un rogo di "rami e sterpaglie di ogni genere" nei pressi di via Aterno, l'arteria principale su cui si sviluppa la popolosa contrada cittadina. L'uomo ha poi commentato sul social:

"Bruciare rami e sterpaglie di ogni genere è ora un reato penalmente punibile e, quindi, oltre al rischio di un'azione civile di risarcimento del danno esperibile in base all'art. 844 del codice civile che contiene il cosiddetto "divieto di immissioni" colui che malsanamente provvede a bruciare le proprie ramaglie sarà passibile anche di denuncia penale. Bruciare in modo arbitrario rami, foglie e quant'altro si configura quindi come illecito smaltimento dei rifiuti sanzionabile penalmente oltre che amministrativamente ai sensi dell'art.256 del D.Lgs 152/2006".

A tale proposito l'uomo aggiunge che "non è solo una questione di leggi penali e civili, ma anche un fatto di morale, visto che ci sono abitazioni con anziani e bambini". La segnalazione è stata raccolta dal blog "Censorino Teatino".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La denuncia: "Hanno intossicato Brecciarola bruciando rami e sterpaglie di ogni tipo"

ChietiToday è in caricamento