rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Segnalazioni

Arriva la multa per non aver fatto il vaccino, ma è morta da 2 anni

È accaduto di nuovo a Chieti, dove nei giorni scorsi una donna deceduta già da tempo è stata destinataria di un avviso di avvio del procedimento sanzionatorio per gli over 50 non vaccinati contro il Covid-19

Il governo Meloni non ha fatto un passo indietro congelando, come preannunciato, con un emendamento, le multe per chi non era in regola con gli adempimenti vaccinali e in questi giorni stanno continuando ad arrivare le sanzioni agli over 50 che non si sono sottoposti al vaccino anti Covid.

Succede, ancora una volta, che dette sanzioni arrivino anche a destinatari che ormai non sono più su questa terra.

È quanto accaduto nei giorni scorsi a Chieti, come ci segnala un lettore. Benchè deceduta da due anni, una sua congiunta ha ricevuto un avviso di multa perché non vaccinata. La comunicazione di avvio del procedimento sanzionatorio per non aver adempiuto all’obbligo vaccinale contro il Covid-19 è arrivata all'indirizzo della donna teatina.

Nell'avviso ricevuto il Ministero della salute, avvalendosi dell’Agenzia delle Entrate-Riscossione, comunica l’avvio del procedimento sanzionatorio e indica alla destinataria il termine perentorio di 10 giorni dalla ricezione, per comunicare alla Asl locale l'eventuale certificazione relativa al differimento o all’esenzione dall’obbligo vaccinale. Ma purtroppo la donna non potrà rispondere nulla allo Stato.

Non è la prima volta che accade. Nei mesi scorsi vi raccontammo di una cittadina che si era vista recapitare lo stesso avviso di procedimento sanzionatorio per non aver adempiuto all’obbligo vaccinale destinato alla sorella, morta 12 anni fa. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arriva la multa per non aver fatto il vaccino, ma è morta da 2 anni

ChietiToday è in caricamento