← Tutte le segnalazioni

Altro

Domande al sindaco Di Primio sul futuro di Chieti

Intervistato da Chieti Today sotto elezioni ( a tal proposito vedi articolo "https://www.chietitoday.it/politica/elezioni/comunali-2015/umberto-di-primio-intervista.html), il Sindaco di Chieti, l'Avv. Umberto Di Primio, aveva individuato, tra le altre cose, queste priorità per migliorare la viabilità in città e arrestare la grave emorragia degli uffici pubblici: 

1) "un parcheggio da 400 posti al Terminal bus da realizzare entro due anni dal momento in cui avrò piena disponibilità di quell’area";

2) "concretizzare la Cittadella della pubblica amministrazione all’ex caserma Berardi che deve diventare nuovo propulsore economico della parte alta, generando un investimento di 16 milioni di euro sulla città";

3); "per lo Scalo recuperare il lavoro laddove è stato demolito, mi riferisco all’area ex Burgo, e riorganizzare la viabilità a Madonna delle Piane/via dei Vestini con una nuova rampa sulla Transcollinare, la stazione a Madonna delle Piane e  il nuovo sistema di trasporto urbano che vedrà la linea 1 diventare un circolare che ogni 15 minuti collegherà tutta la città";

4) "creare il “corso Tiburtina” riqualificando l’area e mettendo al centro la Colonnetta/piazzale Marconi che diventa così l’anima dello Scalo di cui il cittadino deve riappropriarsi".

5) "Con ‘Chieti eventi tutto l’anno’ riusciamo a portare gente in città, insisteremo con la Soprintendenza affinché ci dia in gestione il parco della Civitella".

A tal proposito, chiediamo al nostro primo cittadino, ora che siamo fuori dal periodo della campagna elettorale:

1) Quando ce la farà il Comune ad avere piena disponibilità dell'area del Terminal bus dove realizzare il mega parcheggio da 400 posti? Ce la faremo per la fine del suo mandato? Sarà, il parcheggio, la grande opera che lascerà alla città?

2) Quando inizierà concretamente il trasferimento dei pubblici uffici nella ex Caserma Berardi? Coinvolgerà gli uffici che attualmente sono in centro storico, o solo quegli uffici che attualmente sono dislocati fuori o tutti? La cittadella amministrativa alla Berardi, mira ad essere il polo degli uffici pubblici di tutta la conurbazione Chieti -Pescara? 

3) Quando sarà ultimata la "stazioncina" di Madonna delle Piane? La linea 1 nei vostri progetti passerà anche per il Tricalle da Via dei Vestini, chiudendo l'anello della comunicazione? Avete già i soldi in cantiere per la rampa della transcollinare? Qual'è la tempistica realistica per questi progetti?

4) Quando inizieranno i lavori nell'ultimo tratto di Viale Abruzzo? Sono previsti lavori di riqualificazione anche in Viale B.Croce? Nella desolante zona industriale, cosa è previsto per la riqualificazione e bonifica dell'area? 

5) A che punto siete con la Sovrintendenza Archeologica per farvi dare in gestione il Parco della Civitella e poter organizzare grandi eventi anche nella parte del centro storico dove i commercianti si sentono più trascurati da parte dell'amministrazione comunale? Quando si realizzerà secondo lei la Cittadella della Cultura nella ex Caserma Bucciante alla Villa Comunale? 

Dott. Cristiano Vignali

Capo Reporter del Censorino Teatino

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (4)

  • Finora, e sono già passati oltre 5 anni, questa Amministrazione ci ha fatto vedere solo addizionali comunali al limite più alto, TASI ed IMU idem e continui aumenti delle tariffe di Acqua (in specie per chi non ne consuma) e Raccolta rifiuti. Per il resto la città alta è più o meno azzerata e nel Corso si passeggia schivando i numerosi vu cumpra'.

  • di questi 5 punti magnificati da Di Primio nei suoi discorsi pre elettorali non ne potrà realizzare nessuno perchè manca proprio la volontà di fare e poi non dimenticate che deve risanare un bilancio comunale a dir poco fallimentare spalmando il debito in 30 anni, Non so se riuscirà a pagare gli stipendi dei dipendenti comunali... aumentando solo il prezzo dell'acqua non ce la farà maiò.

  • Avatar anonimo di Salvor Hardin
    Salvor Hardin

    Mi diverto a rispondere io, poi vediamo chi ci prende (fatelo pure voi). 1) Mai; no; no. 2) Tra non molto; Boh; Non scherziamo, dai...; 3) Subito, così gli studenti potranno andar su e giù dalle loro case a Pescara più comodamente e rapidamente; La linea uno, quella che ci sono voluti vent'anni per ristrutturarla ed i filobus acquistati sono tuttora la metà di quelli che servono per il tracciato esistente? La rampa? Solo per espropri, progetti e finanziamenti avrà realizzazione e tempistiche tipo ponte sullo Stretto. 4) Le riqualificazioni si fanno e si vedono. Per esempio non vedete, allo Scalo che ogni anno si riqualificano cento metri e quest'anno pure un'incrocio? E la fontana-tomba a via Toppi con tutte le mattonelline nuove qua e là fino a Santa Maria con due alberelli? E che dire dei marciapiedi in asfalto nuovi di zecca a valle della Villa fino quasi a bivio Filippone? Zona industriale? bisogna pensarci bene, sono state già dette tante cose e la fantasia, si sa, è limitata.

    • Avatar anonimo di Salvor Hardin
      Salvor Hardin

      mi sono dimenticato della 5), la cittadella si farà ma in tempi decisamente più lunghi rispetto a quella della P.A., non ci sono grandi risparmi da fare e c'è di mezzo l'Università, sinonimo di casini sicuri. Il Parco della Civitella, tra Soprintendenza, restauri, gestione da parte di chi non si sa, e concorrenza che potrebbe fare a Pescara per gli spettacoli, è meglio che ce lo scordiamo.

Segnalazioni popolari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ChietiToday è in caricamento