← Tutte le segnalazioni

Disservizi

Discarica abusiva in pieno centro a Chieti

La vegetazione sotto la ringhiera del belvedere fra via Silvino Olivieri, largo Cavallerizza e via Asinio Herio è sempre stata un ricettacolo di rifiuti che quando viene effettuato lo sfalcio torna visibile e deve essere rimosso. A tal proposito, il "Censorino Teatino al Servizio del Cittadino" ha ricevuto la segnalazione della presenza, poco prima dell'intersezione fra via Silvino Olivieri e via Nicolodi, sulla destra provenendo dalla rotatoria di largo Santa Maria, fra la vegetazione appena sotto la ringhiera che delimita il marciapiede del belvedere che conduce verso il terminal degli autobus urbani di Largo Cavallerizza (poco sotto il parcheggio dietro il tribunale di Chieti), di lastre di scarto edile, probabilmente di amianto (almeno dall'aspetto visivo in base al sopralluogo fatto). Una presenza di materiale nocivo, che se fosse confermato anche dai controlli di rito effettuati dagli esperti, porrebbe il problema di amianto libero vicino il centro cittadino del capoluogo teatino che potenzialmente potrebbe rilasciare polveri cancerogene se si respirano ogni qualvolta tira un po' di vento. Pertanto, inoltriamo segnalazione per competenza e o conoscenza all' "Ufficio Verde Pubblico" del Comune di Chieti, all'Ufficio "Ecologia, Ambiente ed Energia" sempre del Comune di Chieti e al Consorzio Formula Ambiente, affinché sollecitino l'intervento o facciano gli interventi necessari per la rimozione e o la messa in sicurezza del rifiuto.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Siamo sotto elezioni, vediamo se qualche fenomeno di candidato si fa vedere.... io nutro seri dubbi, dato che abbiamo a che fare con degli scansafatiche per antonomasia.

Segnalazioni popolari

Torna su
ChietiToday è in caricamento