← Tutte le segnalazioni

Degrado urbano

Degrado all'esterno del Palatricalle: già rotte già le cassette con i nuovi idranti antincendio

Il Censorino Teatino segnala il degrado all'esterno del Palatricalle “Sandro Leombroni” di Chieti, gioiello dell'impiantistica sportiva abruzzese che ha ospitato sulla terra rossa “indoor” il 10 e l'11 febbraio anche una gara fra Italia e Spagna della Fed Cup 2018, valevole per il gruppo II del più importante torneo tennistico femminile a squadre delle nazioni. Proprio in occasione dell'importante gara di livello internazionale, il Palatricalle, per essere messo a norma, era stato dotato di nuovi idranti antincendio. Ma sono passati solo 4 mesi, e a distanza di così poco tempo, i vandali hanno già rotto le cassette che proteggono gli idranti che ora sono esposti, non solo alle intemperie, ma anche al pericolo di furto e danneggiamento. Inoltre, l'area esterna presenta una situazione di degrado generale con lussureggianti erbacce che necessitano di essere tagliate, mattonelle divelte in certi punti della pavimentazione e rifiuti un po' ovunque, come si evince dalla documentazione fotografica allegata che evidenziano uno stato esterno del palazzetto, non certo degno di accogliere gli sportivi che vengono ad assistere alle gare anche da fuori. Fa da contraltare al degrado esterno, l'ottima situazione di manutenzione interna della struttura, perciò urge correre ai ripari. Il Comune di Chieti, dal canto suo, se per ridurre i costi di gestione, dovesse cercare qualche società sportiva che si prenda in gestione la struttura, potrebbe affidare alla stessa anche la cura dell'area esterna adiacente il perimetro del Palatricalle. In attesa che ciò, in un futuro più o meno prossimo avvenga, si chiede intanto a chi di dovere di provvedere alla pulizia esterna dell'impianto sportivo del Tricalle, vera e propria eccellenza abruzzese e teatina. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di Marrucinorum
    Marrucinorum

    Purtroppo non so chi ci lavora a sto comune lasciano la citta' e la strade con buche ed erba alta dal centro alla periferia impianti sportivi nel degrado ma gliamministratori i dirigenti e gli operai che fanno oltre a dire la ormai frase ridicla che nn ci sno soldi??

Segnalazioni popolari

Torna su
ChietiToday è in caricamento