← Tutte le segnalazioni

Riapertura scuole, la proposta di un genitore: "Consentire di proseguire con la Dad su base volontaria" 

Redazione

Consentire alle famiglie di far seguire le lezioni a distanza ai propri figli, su base volontaria e in contemporanea alle normali lezioni in presenza.

A chiederlo è un genitore, Andrea Di Ciano, rappresentante di classe in un istituto comprensivo di Chieti, che, in vista della possibile riapertura delle scuole dopo Pasqua, ha scritto al sindaco Pietro Ferrara. 

"Riteniamo che lezioni in presenza e Dad possano coesistere, e debba essere lasciata alle famiglie la possibilità di scelta sul tipo di didattica per bambini e studenti –evidenzia il genitore – In questo momento di emergenza molti genitori sono contrari a far tornare i propri figli a scuola, e la paura legata al Covid è ancora molto forte. Senza contare il rischio di contagi e focolai all’interno degli edifici scolastici. In tal senso crediamo che debba essere lasciata alle famiglie la facoltà di scelta tra didattica in presenza e didattica a distanza, anche in considerazione del fatto che le lezioni possono svolgersi all’interno della stessa aula ed essere seguite contemporaneamente in presenza oppure online".

Secondo Di Ciano per molti genitori che lavorano in smartworking, "la Dad non risulta né un limite né un problema. Per tale motivo chiediamo al sindaco di Chieti di prevedere dopo Pasqua la Dad su base volontaria, decisione che consentirebbe di ridurre le presenze in aula e quindi limitare il rischio d contagi".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

Torna su
ChietiToday è in caricamento