← Tutte le segnalazioni

Disservizi

L'ufficio postale di Santa Maria è chiuso da settimane: "Grave disservizio per i cittadini della zona"

Via degli Agostiniani · Centro Storico

Buongiorno, sono un residente di Santa Maria e voglio segnalare che l'ufficio postale in via degli Agostiniani è chiuso dal 12 marzo con grave disservizio per i residenti costretti a spostarsi per riscuotere la pensione o pagare i bollettini. E questo senza nessun avviso se non generico e senza alcun cenno sulla riapertura. Trovo la cosa assurda in considerazione dei numeri residenti e in speciale modo per me che ha in giacenza un pacco con dei medicinali.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (4)

  • Io rispetto, ma non condivido la sua opinione. Probabilmente abbiamo due punti di vista diversi. Non mi sono spiegata bene e certamente sarà colpa mia, ma io non mi sognerei mai di ironizzare su persone che stanno lavorando in questa situazione anche se “stanno facendo il loro dovere” (il mio “nonostante tutto” è relativo al rischio che TUTTI i lavoratori corrono di contrarre in virus e di tutto quello che ciò comporta, a maggior ragione per chi come il personale sanitario è in prima linea...). Vede, su una cosa tuttavia siamo d’accordo, ognuno di noi deve fare il suo dovere in questo momento. È il caso che ognuno di noi si interroghi su questa cosa, senza polemiche sterili. La saluto, buona giornata.

  • Carissima signora Anna,il suo commento sulle giuste lamentele di Vincenzo è sbagliato.Puzza,come al solito di linguaggio burocratico (evidentemente lei ci sguazza).Non la capisco,non la capiamo,mi spiega cosa nel suo occulto linguaggio significa:"..vuol dire che la razionalizzazione delle risorse lo ha richiesto...."?Cosa significa?? Che malauguratamente molti impiegati sono malati o morti x giustificarne l'assenza di un SERVIZIO PUBBLICO?...Boh? Infine termina con la solita lagna sempreverde "tenem famigl" (tutti ne hanno!!) e quel fastidioso "nonostante tutto".Nonostante che?Ognuno qua deve fare il propio dovere,sopratutto se è anche pagato per farlo! Piuttosto pensi ai poveri medici e infermieri che NONOSTANTE TUTTO STANNO IN PRIMA LINEA!!!!!!

  • Mi associo,queste disposizioni sono incomprensibili.Come anche ridurre i giorni di apertura della sede centrale di un capoluogo di Provincia e adirittura criminali perchè costringono le persone a lunghe file seppur con distanziamento (sara' rispettato?) ad assembrarsi e quindi ad aumentare possibili contagi.Concorre anche ad aumentare le tensioni tra persone angosciate e disperate.Io stesso ho assistito a scene poco civili alla fila delle poste centrali dove per inizie persone litigavano prendendosela con anziani disorentati.

  • Forse Non si è reso conto di quello che stiamo vivendo! Un problema globale sta investendo tutto il pianeta e lei si preoccupa del “ suo orticello”? Il virus si è diffuso talmente velocemente che i provvedimenti presi dal governo hanno impattato sulla nostra vita quotidiana in modo pesante e repentino. Tutti si sono dovuti adeguare. Se l’ufficio postale è chiuso vuol dire che la razionalizzazione delle risorse lo ha richiesto. I servizi essenziali sono assicurati dagli uffici che sono rimasti aperti. In questi uffici aperti ci sono persone che lavorano e che hanno famiglie a casa, e, nonostante tutto, sono lì ad assicurare un servizio che a quanto pare non viene neanche apprezzato!

Segnalazioni popolari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ChietiToday è in caricamento